Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 12°14° 
Domani 13°17° 
Un anno fa? Clicca qui
domenica 20 ottobre 2019

Attualità giovedì 05 maggio 2016 ore 12:30

Sei Comuni alla prova delle fusioni

Voto l'8 e 9 maggio a Capolona e Castiglione Fibocchi, Castellina Marittima e Riparbella e San Marcello e Piteglio per la creazione dei tre enti unici



FIRENZE — In pratica i cittadini sono chiamati al voto per esprimersi sulla volontà o meno di dimezzare i sei Comuni facendoli diventare tre. Le urne saranno aperte dalle 8 alle 22 dell'8 maggio e dalle 8 alle 15 di lunedì. Si tratterà di un referendum consultivo dopo il quale il Consiglio regionale dovrà esprimersi. 

Questi i numeri delle tre consultazioni. A Capolona e Castiglion Fibocchi sono chiamati al voto 6.056 elettori, poco meno di tre quarti a Capolona e il resto a Castiglion Fibocchi. A Castellina marittima e Riparbella potranno esprimersi in 2.943, mentre saranno 7.905 a Piteglio e San Marcello. Da solo San Marcello Pistoiese conta da solo 6.190 elettori. Gli stranieri residenti da almeno cinque anni potranno partecipare al voto.

Facendo un excursus sui referendum che già si sono svolti in Toscana, al momento se ne contano 17. Otto referendum sono stati bocciati, mentre nove Comuni hanno detto sì. Per otto la fusione c'è già stata. Abetone e Cutigliano, dove la partita è stata particolarmente accesa, lo faranno dal 1 gennaio 2017. In conclusione, i Comuni toscani sono passati da 287 a 279. 



Meloni a Roma: «Cinquestelle stretti in auto blu come sardine in salamoia»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Cronaca