Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 12°15° 
Domani 12°17° 
Un anno fa? Clicca qui
venerdì 18 ottobre 2019

Attualità venerdì 19 aprile 2019 ore 16:59

Tomassini si presenta con le liste d'attesa

Carlo Tomassini

Prima uscita pubblica del neodirettore dopo il cambio al vertice della direzione “Diritti di cittadinanza e coesione sociale" per presentare un libro



FIRENZE — Il nuovo direttore a capo della direzione 'Diritti di cittadinanza e coesione sociale' della Regione Toscana Carlo Tomassini ha fatto la sua prima uscita pubblica dopo l'incarico ricevuto dal governatore Enrico Rossi che lo ha sostituito a Monica Calamai nei giorni scorsi. L'occasione è stata la presentazione del suo libro "Liste d'attesa in sanità. La soluzione dell'Open Access" in palazzo Strozzi Sacrati a Firenze. 

Nel volume si parla dell'esperienza avviata cinque anni fa a Pisa, dove Tomassini ha guidato a lungo l’Azienda Ospedaliera Universitaria Pisana. Il metodo proposto, in sostanza, consente di offrire la prestazione richiesta entro tre giorni dalla prescrizione del medico di medicina generale. Alla base del sistema c'è l'idea che sia necessario lavorare sull'offerta a fronte di una domanda che, specialmente per determinate patologie, è quasi sempre costante e quindi gestibile. 

Alla presentazione del libro sono intervenuti l'assessore al diritto alla salute della Regione Toscana Stefania Saccardi e il presidente Enrico Rossi che, riguardo al cambio deciso al vertice della direzione regionale ha detto: "C'è una vecchia formula che vale sempre: rinnovamento nella continuità. Noi non siamo per tenere il mondo statico, ma per rinnovare nella continuità di un'amministrazione della sanità toscana che comunque si colloca ad un livello adeguato. Non siamo perfetti, ma abbiamo una sanità capace di rispondere nonostante i tagli e le difficoltà del personale, e sulle cose serie e importanti sappiamo essere una sanità di qualità per i cittadini". Poi sui futuri rapporti con Monica Calamai ha spiegato: "Con la dottoressa Calamai c'è un rapporto e presto diremo come si procederà all'intesa sulle questioni contrattuali". 



Tag

Assenteisti a Catania: il badge timbrato da ragazzini ripresi in video, 48 indagati

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Cronaca