Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 10° 
Domani -1°6° 
Un anno fa? Clicca qui
martedì 10 dicembre 2019

Attualità martedì 19 novembre 2019 ore 11:18

Toscana seconda in Italia per il rischio frane

Sulla mappa del rapporto Ispra 2018 il territorio toscano è tra quelli con i valori più alti di popolazione esposta a frane e alluvioni



FIRENZE — Il rapporto 2018 di Ispra, l'Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale, colloca la Toscana tra le regioni in cui il rischio di frane e alluvioni è più elevato. Un allarme che, dopo la violenta ondata di maltempo degli ultimi giorni, risuona ancora più forte. 

I dati del rapporto, collocano la Toscana in seconda posizione dopo la Campania per i valori di popolazione esposta al rischio frane in zone P3 e P4 (quelle in cui il rischio è classificato come "elevato" e "molto elevato"). Stessa cosa se si considerano sia le famiglie che gli edifici esposti all'eventualità di fenomeni franosi e industrie. Il rischio è ancora più elevato se si considerano i beni culturali, di cui la Toscana è ricchissima, esposti al pericolo.

I valori di esposizione al rischio della popolazione restano alti anche sul fronte delle alluvioni. Anche qui la Toscana è in testa dopo l'Emilia Romagna. 

In generale, guardando la mappa dell'Ispra, il 91 per cento dei Comuni italiani, praticamente la quasi totalità, è esposto al rischio frane e alluvioni, con il 16,6 per cento del territorio nazionale classificato a maggiore pericolosità. Sul totale di 14 milioni e mezzo di edifici, quelli collocati in zone a rischio frana sono il 3,8 per cento, cioè 550.723, mentre quelli in zone a rischio alluvione sono il 9,3 per cento, cioè 1.351.578.



Tag

Anziano accoltellato a Milano, De Corato: «I delinquenti devono restare in carcere»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Attualità