Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 15°26° 
Domani 14°24° 
Un anno fa? Clicca qui
lunedì 16 settembre 2019

Attualità lunedì 06 febbraio 2017 ore 17:20

Un nuovo treno Jazz sui binari toscani

Consegnato alla stazione di Santa Maria Novella il nuovo treno che fa salire a 61 il numero di convogli della rinnovata flotta di Trenitalia



FIRENZE — I viaggia per i pendolari toscani sono sempre più Jazz. Il nuovo treno presentato dall’assessore regionale ai Trasporti, Vincenzo Ceccarelli e del direttore della Divisione Passeggeri Regionale di Trenitalia, Orazio Iacono, entrerà in funzione sulla tratta Lucca – Pisa – Livorno già nei prossimi giorni. 

La consegna è stata anche l'occasione per fare il bilancio della situazione attuale dei treni in Toscana. Sono oggi 224mila i passeggeri che mediamente ogni giorno feriale salgono sulle 788 corse gestite dalla direzione toscana di Trenitalia, che conta 1877 dipendenti e un parco di 97 locomotori, 555 carrozze e 116 automotrici, elettriche e diesel. Dal 2012 a oggi i passeggeri sono cresciuti di circa il 4,5 per cento, l’età media della flotta è scesa del 18 per cento, i guasti ai treni sono diminuiti del 70 per cento e le cancellazioni del 68 per cento. 

Per la Regione, ha detto l'assessore regionale ai trasporti Vincenzo Ceccarelli, il traffico ferroviario regionale resta di centrale importanza anche nel quadro del nodo fiorentino dell'alta velocità, dopo il via libera da Roma alla realizzazione del tunnel per i treni ad alta velocità e della stazione Foster riprogettata come nodo di scambio tra bus e treni. L'intera opera, ha spiegato l'assessore, dovrà infatti "vedere la priorità per quanto riguarda la gestione dei pendolari e una forte connessione tra il traffico regionale e quello dell'alta velocità". 

Servizio di Dario Pagli


Tag

Lega a Pontida, elmi, magliette verdi e cartelli: tutte le stravaganze dei manifestanti

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Cronaca