Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 11° 
Domani 10° 
Un anno fa? Clicca qui
sabato 18 gennaio 2020

Cronaca mercoledì 11 aprile 2018 ore 11:00

Parrucchiere ustiona la testa della cliente

La ragazza voleva un trattamento decolorante, durante la seduta ha accusato un forte bruciore. Ha riportato ustioni d secondo grado



SIGNA — Il 26 marzo una giovane italiana di 23 anni si è rivolta a un parrucchiere di Signa per avere un trattamento decolorante ai propri capelli. 

Durante l'operazione, svolta con alcuni prodotti chimici, la giovane ha avvertito un bruciore alla testa talmente forte che è stata costretta a ricorrere alle cure dei sanitari, nonostante alcuni tentativi fatti dal parrucchiere per rimediare alla situazione che, il giorno successivo al trattamento, è apparsa ancora più grave. 

La visita medica effettuata in ospedale ha riscontrato ustioni di secondo grado, guaribili in venti giorni, su tutto il cuoio capelluto. Oltre a ciò il referto consigliava un consulto specialistico al Centro Ustionati dell’ospedale di Pisa. 

I carabinieri di Signa hanno identificato il parrucchiere in un giovane cittadino cinese, anch'egli 23enne. E' stato denunciato a piede libero per il reato di “lesioni colpose”. Contestualmente si è proceduto ad acquisire le sostanze chimiche utilizzate durante il trattamento al fine di accertarne l’origine e la composizione.



Tag

Foggia, la pizzeria che resiste alle bombe: «Così ho detto no al pizzo sui panzerotti»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cultura

Cronaca