Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 13°20° 
Domani 10°17° 
Un anno fa? Clicca qui
martedì 15 ottobre 2019

Attualità giovedì 12 giugno 2014 ore 17:01

Maggio da record per il Galilei. E la Regione vende

Enrico Rossi ''Venderemo le quote Sat'' - dichiarazione

La giunta regionale ha formalizzato l'adesione all'Opa su Sat. Il mese scorso lo scalo pisano ha accolto 441.823 passeggeri (+4,6% rispetto al 2013).



PISA — Il record storico registrato dal Galilei (che puo' vantare un aumento dell'1,6% anche del traffico passeggeri registrato nei primi cinque mesi del 2014) arriva nel giorno in cui la giunta regionale ha formalizzato l'adesione all'Opa lanciata su Sat dal socio privato di minoranza Corporacion America per conquistare il controllo dello scalo. La giunta regionale ha confermato con una nuova delibera la vendita dell'11,9% delle quote di Sat che fanno capo alla Regione.

Una decisione che, in ottemperanza alle indicazioni del consiglio regionale, arriva dopo aver recepito il parere positivo rilasciato ieri dalla Consob sulla regolarità dell'Opa e dopo che il Tribunale di Firenze ha affermato che l'adesione all'Opa ''non appare costituire violazione del patto parasociale stipulato dalla maggioranza di Sat''.

La Regione continuerà a detenere il 5% di Sat, la stessa quota che possiede in Adf, la società che gestisce lo scalo fiorentino.

Si conclude così' l'operazione che ha innescato una durissima battaglia politica e legale fra il sindaco di Pisa Marco Filippeschi e altre istituzioni locali, contrarie alla privatizzazione dell'aeroporto, e il governatore Enrico Rossi, convinto che, la vendita della quote a Corporacion America sia una scelta strategica per agevolare una gestione integrata dei due scali di Firenze e di Pisa, da formalizzare attraverso la costituzione di una holding unica.

Nella videgallery qui sotto una dichiarazione in video in cui il governatore ribadisce le ragioni dell'adesione all'Opa di Corporacion America.

La giunta regionale ha approvato anche nuova versione della variante al Pit che accoglie le osservazioni raccolte nei mesi successivi al primo via libera in consiglio regionale, avvenuto nel luglio scorso. 

La variante urbanistica è necessaria per procedere con la messa in sicurezza e il potenziamento dell'aeroporto di Peretola con la costruzione di una nuova pista. La nuova versione della variante approvata ieri dalla giunta conferma che la pista sia lunga non piu' di 2000 metri. Adesso la parola passa nuovamente al consiglio regionale per l'approvazione definitiva.



Tag

Manovra, Bonetti: "Governo non cede su assegno unico per i figli, noi con le famiglie"

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità