Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 8° 
Domani 11° 
Un anno fa? Clicca qui
domenica 15 dicembre 2019

Attualità giovedì 18 dicembre 2014 ore 12:37

I lavoratori a rischio occupano le Province

A Firenze cinquanta dipendenti si stanno preparando a passare la notte nell'aula del Consiglio provinciale. Assemblee anche a Livorno, Pisa e Pistoia



FIRENZE — Dopo i tagli al budget degli enti locali previsti dalla legge di Stabilità in discussione in Parlamento e la riduzione del 30% del numero di dipendenti per la futura città metropolitana, i lavoratori delle Province hanno alzato il livello della protesta. 

Nei giorni scorsi i sindacati avevano organizzato un presidio sotto la sede della Regione, mentre questa volta hanno deciso di occupare direttamente i locali delle Province. A Firenze in particolare i dipendenti si sono presentati nell'aula dell'ex consiglio provinciale con tanto di brandine, pronti a passare la notte all'interno di Palazzo Medici Riccardi. Contemporaneamente le Rsu hanno occupato la sede della Provincia di Pistoia, esponendo uno striscione con scritto "+ Tagli - Diritti = - Democrazia".

La protesta si è poi allargata anche a Pisa, dove alcune decine di lavoratori si sono riversate nell'aula consiliare, occupandola, e a Livorno dove i dipendenti si sono riuniti in assemblea permanente.



Tag

Sardine a Roma: la vista dall'alto di piazza San Giovanni

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Cronaca