Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 19°21° 
Domani 21°32° 
Un anno fa? Clicca qui
lunedì 22 luglio 2019

Attualità lunedì 06 ottobre 2014 ore 14:10

Impianti di depurazione, in arrivo 40 milioni

Li ha stanziati la Regione con un contributo del ministero dell'ambiente per dieci interventi in varie zone toscane. Il piu' consistente a Pistoia



FIRENZE — In base a questo documento il ministero dell'ambiente e il dipartimento per lo sviluppo e la coesione economica si sono impegnati a contribuire agli interventi con un investimento di 8,6 milioni di euro.

I 40 milioni di euro messi in campo dalla Regione sbloccano di fatto dieci interventi di depurazione: l'impianto di depurazione liquami della centrale di Pistoia, con un investimento di 8,6 milioni di euro; il depuratore di Arcidosso per 6,8 milioni di euro, quello di di Manciano per 4,3 milioni di euro, di Rio Chitarrino a Barga  per quasi 4 milioni di euro e il completamento delle fognature a Cascina  per 3,3 milioni di euro. Inoltre saranno finanziati il primo lotto della fognatura a Schiopparello con un intervento da 3,1 milioni di euro; il primo stralcio per i collettori fonatori a Foiano della Chiana  con lavori per 970.000 euro e il completamento di quelli a Ponte a Poppi ad Arezzo per una spesa di 494.000 euro.

"Due sono i punti importanti di questo accordo - ha dichiarato l'assessore regionale all'Ambiente e all'Energia Anna Rita Bramerini - il primo, la possibilità di dare ulteriore impulso a opere urgenti in modo da non incorrere nelle sanzioni europee. L'altro, l'arrivo di 8 milioni e 600mila che non graveranno sulle tariffe e andranno a vantaggio dell'ambiente. La Regione da parte sua con questo accordo si impegna a mettere in campo una stretta opera di monitoraggio e controllo sull'andamento dei lavori in modo che vengano rispettate scadenze e consegne".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Cronaca