FIRENZE
Oggi -2°12° 
Domani -3°6° 
Un anno fa? Clicca qui
mercoledì 07 dicembre 2016

Attualità lunedì 28 settembre 2015 ore 14:17

Invito a Palazzo, le banche svelano i loro tesori

Il 3 ottobre ingresso gratuito e visite guidate in 12 sedi di banche storiche. Porte aperte a Firenze, Livorno, Pisa, Lucca, Siena, Pistoia e Arezzo

FIRENZE — In Toscana sono dodici i palazzi visitabili, alcuni per la prima volta. Tra i debuttanti Villa Fagan a Firenze, sede della Banca di credito cooperativo di Cambiano, esempio dell'architettura eclettica di fine Ottocento, la sede a Livorno della Fondazione Livorno, che propone la mostra "Eredità del Novecento: arte e design nelle collezioni civiche di Livorno", Palazzo de' Rossi a Pistoia, che ospita la Fondazione Cassa di risparmio di Pistoia e Pescia, risalente al 700; Palazzo Sansedoni a Siena, sede storica della Fondazione Mps.

Tra gli altri palazzi aperti a Firenze ci sono il Centro direzionale della Banca Federico del Vecchio, con la quadreria composta da opere di Fattori, Nomellini, Signorini e Lega, il Palazzo delle Cento finestre che ospita la Banca popolare di Milano, Palazzo Orlandini del Beccuto, dimora della filiale fiorentina della Banca Mps, la sede, con giardino pensile, della Banca Crf in via Carlo Magno.

Ad Arezzo sarà visitabile la sede storica di Banca Etruria, con il suo salone in stile liberty, a San Miniato (Pisa) Palazzo Formichini, che custodisce la maggior parte della collezione della Cassa di risparmio di San Miniato; a Pistoia la sede della Cassa di risparmio di Pistoia e della Lucchesia, alla cui decorazione lavorò Galileo Chini; a Siena infine sarà aperto Palazzo Salimbeni, sede di Banca Mps.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Politica

Attualità