Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 13° 
Domani 9° 
Un anno fa? Clicca qui
venerdì 06 dicembre 2019

Cronaca giovedì 15 ottobre 2015 ore 13:26

La tragedia di Elia, i compagni in questura

Abitava a San Vincenzo Elia Barbetti, lo studente di 17 anni morto la notte scorsa dopo un volo di 6 piani in un albergo di Milano. Indagini in corso



MILANO — Elia stava partecipando a una gita scolastica all'Expo insieme ai compagni di classe dell'Istituto Fermi di Cecina. Il suo corpo senza vita è stato ritrovato questa mattina in un cortile adiacente alla struttura alberghiera (vedi articoli correlati qui sotto).

Alcuni dei compagni del ragazzo sono stati accompagnati in questura e, secondo l'agenzia Ansa, potrebbe trattarsi dei tre adolescenti che stavano dormendo in stanza con la vittima. La polizia ha comunque garantito che, nel corso della giornata, saranno ascoltati molti altri testimoni. 

Gli inquirenti hanno ordinato il sequestro della stanza dell'albergo dove Elia soggiornava e dove, per tutta la mattina, la scientifica ha eseguito rilievi e accertamenti.

La Procura di Milano ipotizza che il giovane si sia sporto dalla finestra forse per prendere una boccata d'aria dopo un malore. Dai primi accertamenti, quindi, gli inquirenti avrebbero escluso l'ipotesi di un suicidio.

Disperata la famiglia: il padre di Elia gestisce un ristorante a San Vincenzo, la madre un negozio a Baratti. Hanno un'altra figlia.



Tag

Otto e mezzo, Santori contro Sallusti: "Ha gli occhi foderati di prosciutto"

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Cronaca