Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 12°13° 
Domani 17° 
Un anno fa? Clicca qui
mercoledì 24 aprile 2019

Attualità venerdì 30 giugno 2017 ore 16:00

Santini divulga l'audio della chiamata di Remaschi

Santini ha divulgato l'audio della telefonata dove l'assessore regionale del PD Remaschi gli avrebbe offerto il suo appoggio al ballottaggio



LUCCA — A Lucca dopo campagna elettorale al vetriolo. Il candidato sindaco del centrodestra, Remo Santini, sconfitto per 361 voti dal primo cittadino uscente del Pd Alessandro Tambellini, ha svelato in una conferenza stampa l'audio della telefonata con l'assessore regionale del Pd Marco Remaschi, avvenuta una settimana prima del ballottaggio.

Questa la telefonata, molto breve, che Remaschi ha fatto a Santini: "Ti volevo dire in maniera del tutto riservata, io non solo non gli do una mano, se posso, quello che posso, poco, te la do a te. Punto. Ciao". Santini ha provato a trattenere l'assessore sentendosi rispondere soltanto: "Un'altra volta, stai bene, ciao, fidati".

Remo Santini nei giorni scorsi aveva reso noto l'esistenza della telefonata e accusato Remaschi e Lucio Pagliari, consigliere comunale del Pd, di doppio gioco. "Ho prove incontrovertibili - aveva detto Santini - che due esponenti del Partito Democratico ai quali io non avevo chiesto niente mi hanno avvicinato prima delle elezioni invitandomi a facilitare il voto disgiunto".

Remo Santini ha anche mostrato i messaggi con Lucio Pagliaro dove si ipotizzano accordi per il voto disgiunto del primo turno.

Dal canto suo l'assessore regionale all'agricoltura Marco Remaschi spiega: "Dispiace che Santini abbia potuto equivocare una telefonata dal contenuto scherzoso, come molte altre tra di noi. Sfido chiunque a trovare anche una sola persona a cui io abbia detto di votare il candidato di destra". Cosi' Remaschi replica al candidato di destra alle ultime comunali a Lucca. "Utilizzare una conversazione personale- sottolinea Remaschi- per screditarmi e' davvero il punto piu' basso che Santini poteva raggiungere. L'insuccesso gli ha dato alla testa. Per quanto mi riguarda, io ho sostenuto Alessandro Tambellini senza se e senza ma".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Attualità