Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 16°29° 
Domani 14°26° 
Un anno fa? Clicca qui
martedì 18 giugno 2019

Cronaca giovedì 11 maggio 2017 ore 09:30

Allarme lupi, capriolo trovato sbranato

Torna di nuovo l'attenzione sui lupi in Lunigiana, che soprattutto nelle zone più montane fanno avvertire la loro presenza



ZERI — Dopo alcuni avvenimenti che hanno fatto registrare la presenza di questo animale nelle frazioni del Comune di Fivizzano, dove alcune pecore e capre sono state uccise, adesso il lupo si manifesta anche a Rossano, una frazione del Comune di Zeri.

Non è la prima volta, in realtà, che questo animale ci ricorda la sua presenza, ma questa mattina, vicino al paese della Piagna, un abitante della piccola frazione montana ha trovato per strada il corpo di un capriolo sbranato. 

Qualcuno potrebbe ipotizzare anche l'attacco da parte di un branco di cani randagi, ma morsi e condizioni della carcassa, oltre alla scelta della preda, sembra ricondurre tutto al lupo.

Prima scomparso per lungo tempo, questo animale è tornato a camminare sui sentieri della Lunigiana, e in tutta Italia si è alzato il livello di allarme nei confronti di questo predatore autoctono, più che altro per la sua ibridazione, ovvero la nascita di esemplari dall'accoppiamento fra lupi e cani, che risultano più aggressivi dei genitori.

E' in corso proprio in questi mesi un dibattito a livello nazionale per cercare di apportare una soluzione al contenimento di questa specie.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità