Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 10° 
Domani 11° 
Un anno fa? Clicca qui
martedì 19 novembre 2019

Cronaca sabato 07 febbraio 2015 ore 18:33

Allarme meningite, 17enne in prognosi riservata

Dopo il ragazzo di 13 anni morto per sospetta meningite fulminante a Empoli, un caso accertato a Cascina. Profilassi per compagni, amici e familiari



PISA — Il ragazzo di 17 anni, che frequenta il liceo Pesenti di Cascina (Pisa), si trova ricoverato in terapia intensiva: le sue condizioni sono definite "stabili" ma la prognosi rimane  riservata. 

A dare la notizia è la Asl 5 di Pisa, che rende noto di aver già avviate, in collaborazione con il Comune di Cascina, le procedure di profilassi a tutti coloro che sono entrati in contatto con il ragazzo nell'ambito scolastico, familiare e sociale.

Chi avesse necessità di ulteriori informazioni o di contattare il medico reperibile, può telefonare al centralino della ASL: al numero 050-954111.

Sono invece ancora in corso gli accertamenti sulle cause della morte del ragazzo di 13 anni, di Cerreto Guidi, spirato questa mattina nell'ospedale di Empoli. I medici non escludono che possa trattarsi di meningite fulminante. L'adolescente si era sentito male la sera prima ed è stato portato all'ospedale. Le cure però non sono servite. Anche in questo caso, tutte le perone che sono entrate in contatto con il 13enne sono state sottoposte a profilassi.

Per il suo caso i medici, per adesso, parlano di un'infezione generalizzata ma l'allarme meningite è già scattato.



Tag

Bologna, rubano bancomat alle Poste e intascano un milione: 3 arresti

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità