Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 19°31° 
Domani 21°32° 
Un anno fa? Clicca qui
domenica 21 luglio 2019

Lavoro venerdì 07 giugno 2019 ore 18:20

Mercatone Uno, cassa integrazione più vicina

Il tribunale di Bologna ha disposto la revoca di cessazione dell'esercizio di impresa. Via libera all'iter per lo sblocco della cassa integrazione



BOLOGNA — Via libera all'iter che porterà allo sblocco della cassa integrazione per i 1.800 lavoratori rimasti senza un impiego da un giorno all'altro dopo il fallimento di Mercatone Uno. I negozi, 55 in italia, compresi i due toscani di Calenzano e Navacchio, erano stati chiusi nottetempo il 25 maggio scorso (vedi articoli correlati).

Il tribunale di Bologna ha infatti sbloccato la possibilità di avviare le procedure per la Cig e i Commissari annunciano che a breve la richiesta verrà inoltrata al Mise.

Il tribunale ha accolto l’istanza dei commissari del gruppo “Mercatone Uno”, Stefano Coen, Ermanno Sgaravato e Vincenzo Tassinari, in Amministrazione Straordinaria e disposto la revoca dei provvedimenti di cessazione dell’esercizio dell’impresa, subordinandone l’efficacia al rilascio da parte del Ministero dello Sviluppo Economico della proroga del Programma di liquidazione dell’azienda.

I commissari ricordano anche in una nota che "preso atto del provvedimento, presenteranno a breve l'istanza al Ministero per concludere l'iter delineato dal Tribunale di Bologna per la retrocessione all'amministrazione straordinaria dei compendi aziendali e rendere così possibile l'accesso dei dipendenti agli ammortizzatori sociali previsti dalla legge. I Commissari, inoltre, si riservano di illustrare nei tempi più rapidi le prossime attività previste dal Programma".

Ieri il vicepremier e ministro del lavoro Luigi Di Maio che aveva definito la storia "scandalosa" e per la quale ha annunciato misure da adottare il prima possibile. E aveva già annunciato che avrebbe fatto di tutto per "sbloccare subito la cassa integrazione, non appena il Tribunale autorizzerà la procedura di amministrazione straordinaria".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Cronaca