Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 17° 
Domani 15° 
Un anno fa? Clicca qui
giovedì 21 marzo 2019

Lavoro lunedì 31 dicembre 2018 ore 16:39

Mps, 650 dipendenti in meno entro aprile 2019

La banca senese e i sindacati hanno raggiunto un accordo sugli esuberi, come previsto dal piano di ristrutturazione. Gli esodi saranno tutti volontari



MILANO — Entro l'aprile del 2019 almeno 650 dipendenti del Monte dei Paschi lasceranno volontariamente il posto di lavoro: la banca e i sindacati hanno raggiunto un accordo sugli esuberi previsti dal piano di ristrutturazione dell'istituto. La notizia è stata diffusa dal Fabi, First Cisl, Cgil Fisac, uilca e Unisin. Nel 2017 furono 1.700 i lavoratori che lasciarono Mps. Entro il 2021 diventeranno 4.800.

"La nuova tranche di esodi avvine contestalmente al recupero della base di calcolo del trattamento di fine rapporto e del contributo aziendale alla previdenza complementare, prima congelati come ennesimo sacrificio offerto dai lavoratori al risanamento della banca - ha spiegato in una nota la Fist Cisl -  Vogliamo sperare che si tratti di una svolta".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Cronaca