Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 16°16° 
Domani 15°22° 
Un anno fa? Clicca qui
lunedì 21 ottobre 2019

Attualità martedì 26 marzo 2019 ore 17:35

Un minuto di silenzio in onore di Lorenzo Orsetti

Il Consiglio regionale della Toscana ha aperto la seduta odierna con un minuto di silenzio in ricordo di Lorenzo Orsetti ucciso dall'Isis in Siria



FIRENZE — Un minuto di silenzio per onorare Lorenzo Orsetti, combattante delle milizie curde ucciso dall'Isis a Baghuz in Siria. E' iniziata così la seduta odierna del Consiglio regionale della Toscana.

“Chiederei all’Aula - ha detto il presidente dell’Assemblea regionale Eugenio Giani - un minuto di raccoglimento per Lorenzo Orsetti, questo toscano che in modo diretto e schietto ha dato con la sua vita testimonianza alta di valori"

“Non voglio nemmeno ha aggiunto Giani - formulare ulteriori ragionamenti sulla persona che è caduta e che sappiamo essere stata con grande linearità, passione, specchiata onestà intellettuale, al fianco dei curdi contro l’Isis”. 

“E’ oggetto di una mozione che è stata presentata da Tommaso Fattori e che sarà discussa all’ordine del giorno, quindi rinvio a quel momento la riflessione delle forze politiche”, ha concluso Giani. La mozione è la richiesta del Gonfalone d'argento per Lorenzo Orsetti.

Lorenzo Orsetti aveva compiuto 33 anni nel febbraio scorso e dal 2017 combatteva in Siria per la causa del Kurdistan, arruolandosi come volontario nelle fila delle milizie curde dell'Ypg, legate al Pkk turco. Lorenzo lasciò amici e famiglia, il lavoro in un'enoteca per andare in Medio Oriente e dopo l'addestramento era stato inquadrato nelle milizie curde per combattere i jihadisti dell'Isis in Siria. Come nome di battaglia aveva scelto ''Tekosher'', ovvero il ''lottatore''. Lorenzo è stato ucciso dai jihadisti in un agguato a Baghuz, in Siria, dove si trovava insieme al suo battaglione



Tag

Italia Viva, Renzi: «Non faremo l'alleanza con M5S»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Cronaca