Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 4° 
Domani -6°5° 
Un anno fa? Clicca qui
sabato 15 dicembre 2018

Attualità mercoledì 17 dicembre 2014 ore 15:00

Opera del Duomo, a ottobre 2015 il nuovo museo

In due anni previsto un investimento di 31 milioni. Da Soprintendenza e Comune soldi anche per il Battistero. Nardella: "Ci aiutino i privati"



FIRENZE — L'obiettivo è accelerare i tempi per essere pronti in occasione del V Convegno Ecclesiale Nazionale della Chiesa Italiana che all'inizio del prossimo novembre vedrà la presenza nel capoluogo toscano di Papa Francesco.

Secondo quanto spiegato nel corso di un sopralluogo, gli interventi prevedono la realizzazione del nuovo Museo dell' Opera del Duomo per un costo di 23 milioni e 465.000 euro, "di cui ben cinque milioni e 267.000 per l'allestimento, che sarà inaugurato il 29 ottobre 2015" e una campagna "massiccia" di restauri, con un investimento totale di sette milioni e 84.000 euro.

Intervenendo alla presentazione degli interventi previsti nel Museo, il sindaco di Firenze Dario Nardella ha annunciato anche di aver incontrato la scorsa settimana la soprintendente Marino e di aver convenuto con lei "di utilizzare circa 300.000 euro dell'accordo Bondi-Renzi come contributo al restauro del Battistero". 

Una cifra che, per ammissione dello stesso primo cittadino, "non è sufficiente, ma è un modo di dire che Comune e Stato si impegnano per un bene della città". Di qui l'appello ai privati, "commercianti, imprenditori e professionisti" a sostenere il progetto di restauro del Battistero e a "dimostrare così senso di gratitudine per questa città". 

"Tutti - ha concluso - abbiamo un obbligo morale di restituzione per Firenze, e vivere con spirito di gratitudine e restituzione è un atteggiamento che tutti noi dobbiamo avere verso questa città".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Cronaca