Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 18°30° 
Domani 17°28° 
Un anno fa? Clicca qui
sabato 20 luglio 2019

Attualità mercoledì 21 maggio 2014 ore 12:07

Papa Francesco e gli operai, coraggio e speranza

Servizio di Elena Guidieri

Davanti a 70.000 persone, il pontefice ha accolto i lavoratori della Lucchini, il governatore Rossi e il sindaco Anselmi, sollecitandoli a tenere duro



CITTA' DEL VATICANO — L'incontro è avvenuto in piazza San Pietro al termine dell'udienza generale, di fronte a 70.000 persone. Un momento di grande emozione per la delegazione delle accieierie piombinesi, accompagnata anche dal cardinale Giuseppe Betori e dal vescovo della diocesi di Massa Marittima e Piombino, monsignor Carlo Ciattini.

Dopo aver ringraziato papa Francesco per l'incoraggiamento e il sostegno ricevuto nelle scorse settimane, gli operai hanno donato al pontefice un pezzo di rotaia fabbricata dalla Lucchini per le ferrovie argentine. Il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi gli invece portato un Cd della Turandot di Puccini. 

Il papa ha mostrato di gradire i doni e ha ribadito agli operai il suo sostegno, raccomandandosi di tenere duro e di non perdere la speranza. ''La nostra speranza è la Concordia - hanno risposto gli operai riferendosi all'eventualità che il relitto del transatlantico affondato all'isola del Giglio possa essere smaltito proprio a Piombino.

Il particolare rapporto fra papa Francesco e gli operai della Lucchini è iniziato qualche settimana fa dopo che i lavoratori gli inviarono un videomessaggio in cui raccontavano le loro difficoltà e i timori per il futuro del polo siderurgico toscano. Il papa rispose pochi giorni dopo con parole di grande calore, invitandoli a non scoraggiarsi e sollecitando le istituzioni a non restare con le mani in mano. Parole 'pesanti' anche per i rappresentanti del governo Renzi che stanno gestendo l'operazione di riconversione e rilancio della Lucchini.




Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Lavoro

Cronaca

Attualità