Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 15°16° 
Domani 13°22° 
Un anno fa? Clicca qui
sabato 21 settembre 2019

Cronaca lunedì 16 novembre 2015 ore 11:04

La tratta delle schiave fra violenze e riti voodoo

Fermati dalla Polizia tre donne e un uomo accusati di far fatto entrare illegalmente in Italia ragazze nigeriane per avviarle alla prostituzione



PERUGIA — I fermi sono stati eseguiti in Toscana, Piemonte, Emilia Romagna e Campania.

Gli inquirenti ritengono che le quattro persone fermate facciano parte di tre gruppi che organizzavano la tratta delle nigeriane dall'Africa e il loro sfruttamento sulla strada. Il reclutamento delle ragazze, alcune delle quali minorenni, sarebbe avvenuto fra la Libia e la Nigeria con la promessa di un lavoro. Poi, dopo il viaggio dalle coste libiche fino all'Italia su barconi carichi di profughi, iniziavano le minacce, rivolte sia alle giovani che alle loro famiglie, con estenuanti pressioni psicologiche alimentate da riti voodoo.

Uno dei membri dell'organizzzione, Ogaga Oghene Oju, 32 anni, abita a Prato. Gli altri sono Faith Ejiro Ogheneintesa Ogagaoghene, 24 anni, residente a Cameri in provincia di Novara, Angela Oboh, 28 anni, residente a Ferrara e infini Eva Felicia Kelechi Izogie, 27 anni, residente a Napoli. 



Tag

«Rilanciamo il turismo con le donne in vetrina», la proposta del consigliere regionale leghista toscano che indigna

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Attualità