Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 11°19° 
Domani 11°16° 
Un anno fa? Clicca qui
martedì 23 aprile 2019

Attualità mercoledì 04 marzo 2015 ore 18:44

Piano del paesaggio, è una corsa contro il tempo

Vanno avanti a oltranza i lavori della commissione ambiente del Consiglio regionale che però non ha ancora ricevuto il maxi emendamento di Rossi



FIRENZE — I membri della commissione, secondo quanto spiegato dal presidente Gianfranco Venturi (Pd), sono ancora in attesa che venga depositato agli atti il testo che contiene le modifiche apportate direttamente dal presidente della Regione. 

"Ancora non abbiamo ricevuto gli emendamenti annunciati dal presidente Rossi e non abbiamo quindi potuto metterli in discussione. C'è tempo fino a domani altrimenti li dovranno presentare in aula". 

La prossima settimana, il 10 marzo, è infatti prevista la seduta d'aula con all'ordine del giorno l'approvazione finale del piano del paesaggio e il rischio è che le opposizioni decidano di presentare una enorme mole di emendamenti nel tentativo di far slittare i lavori o comunque di allungare i tempi al punto tale da non consentirne l'approvazione.

A gettare ulteriore benzina sul fuoco ci si è messa oggi anche Forza Italia che ha denunciato la "nuova retromarcia del Pd sul piano del paesaggio toscano" per la quale "ritornano i rischi per le aziende agricole toscane". Parole nate dal fatto che, hanno spiegato i consiglieri Fi Nicola Nascosti e Claudio Marignani, "nella seduta della commissione attività produttive di stamani i consiglieri di maggioranza hanno respinto alcuni emendamenti, su cui invece si erano detti inizialmente favorevoli, volti a chiarire le criticità contenute nel piano ad esempio per i vivai di Pistoia e i vigneti estensivi".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Cronaca

Cronaca