Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 19°23° 
Domani 18°31° 
Un anno fa? Clicca qui
mercoledì 21 agosto 2019

Attualità sabato 17 dicembre 2016 ore 15:02

Ecco il presepe vivente

Oltre 60 figuranti per il tradizionale appuntamento natalizio alla basilica di San Piero a Grado. Due appuntamenti a Vigilia e Santo Stefano



PISA — Tutto pronto per il tradizionale appuntamento natalizio di San Piero a Grado. Sabato 24 e lunedì 26 dicembre fuori dalla basilica sarà allestito un presepe vivente con oltre 60 figuranti. Saranno ricostruiti i mestieri dell’epoca e chi andrà a visitarlo avrà proprio la sensazione di trovarsi in quei tempi: troverà gli scribi che leggeranno il loro proclama, il Tempio di Erode con le sue guardie, il fornaio dove potrà gustare ottime schiacciatine e poi le locande con formaggi, salumi e polenta. Poi castagne, vin brulé, ricotta e latte caldo. Ci sono poi i beduini che danzeranno con i ritmi del deserto e offriranno agli avventori del buon tè. Non dimentichiamoci dei Re Magi che porteranno i loro doni al Bambin Gesù e dei tanti bellissimi animali, amati soprattutto dai tanti bambini che ci verranno a trovare. All’ingresso del Presepe verrà fatto un censimento simbolico e più avanti nel percorso i visitatori potranno scambiare il loro denaro con i Talenti, la moneta tipica di allora, e spenderli poi nella piccola Betlemme.

"Ringraziamo Walter Simonelli, ideatore del presepe e il Centro universitario Avanzi che ci ospita - dichiara Michele Ammannati del comitato organizzatore – già l’anno scorso quando abbiamo ripreso questa idea hanno partecipato in molti, l’obiettivo è farlo diventare un evento conosciuto a livello cittadino".

"Una tradizione importante in una cornice unica, quella della bellissima Basilica di San Piero – commenta l’assessore Andrea Serfogli – grazie agli organizzatori e a tutti i volontari per l’impegno, un modo di coinvolgere il quartiere e tutta la città"

Don Mario Stefanini, con cui nacque il primo presepe di San Piero a Grado più di 10 anni fa, diceva che questo è un modo molto semplice ed efficace di comunicare. Questo spettacolo arriva a tutti, racconta e fa vedere la nascita di Gesù nel mondo ordinario, nella vita reale fatta di persone, attività, negozi. Dopo qualche anno di stop, dovuto a svariati motivi, il presepe è tornato.

Orari: sabato 24 dicembre dalle 21.30 alla messa di mezzanotte e lunedì 26 dicembre alle 17 fino alle 20 circa



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Attualità