Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 14°25° 
Domani 12°20° 
Un anno fa? Clicca qui
mercoledì 23 ottobre 2019

Cronaca domenica 21 ottobre 2018 ore 11:39

Blitz nel centro d'accoglienza di don Biancalani

Foto di: Carlo Dami (da Fb)

Imponente dispiegamento di forze per fare dei controlli che non avrebbero portato a notifiche. Il parroco: "Pazzesco" VIDEO



PISTOIA — Imponente blitz delle forze dell'ordine nella parrocchia di Vicofaro, gestita da don Massimo Biancalani.

Quando polizia, carabinieri, vigili urbani, guardia di finanza, Asl, ispettorato del lavoro e vigili del fuoco sono entrati era in corso una cena nella Pizzeria del rifugiato.

Il grosso dispiegamento di forze si è finalizzato in una serie di controlli, che sono durati circa un paio d'ore. Sono stati verificati i documenti dei migranti, il rispetto dell'ordinanza del Comune che aveva sancito la non idoneità di locali dove erano stati accolti i migranti (attualmente ce ne sono una sessantina, di cui 15 dormono in chiesa). I vigili del fuoco hanno verificato gli aspetti legati alla sicurezza. Gli ispettori del lavoro e la guardia di finanza si sono invece concentrati sull'attività della pizzeria e su chi ci lavora. 

A quanto si apprende non sarebbero state riscontrate criticità dopo i controlli. 

Il blitz, che ha destato profonda impressione per l'ampio dispiegamento di forze per fare dei controlli, è stato commentatissimo sul profilo fb di don Biancalani, dove moltissime persone hanno espresso riconoscenza all'opera del parroco e solidarietà per quanto accaduto sabato sera. Qualcuno ha anche paragonato la situazione di Vicofaro a quella di Riace, altri hanno parlato di "un blitz degno della cattura di Totò Riina". Lo stesso don Biancalani ha definito quest'episodio "pazzesco".

Intanto da Vicofaro hanno fatto sapere che è stata organizzata una manifestazione di protesta e resistenza a quanto accaduto ieri sera: "In risposta al vergognoso blitz di questa sera, di cui siamo stati testimoni, invitiamo tutti domani sera a manifestare con la propria presenza a Vicofaro solidarietà ai ragazzi rifugiati ospiti della struttura. Vicofaro Resiste e vi aspetta! Partecipiamo numerosi, dalle ore 20,00 ceniamo insieme, ognuno porti qualcosa. La Vicofaro Che Resiste!".



Tag

Il canto dell'Araponga, l'uccello più assordante al mondo

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità