Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 15°26° 
Domani 15°22° 
Un anno fa? Clicca qui
sabato 21 settembre 2019

Attualità venerdì 22 maggio 2015 ore 16:06

Promosso l'agente che scovò l'assassino di Ugnano

Paolo De Giorgi, Squadra Mobile di Firenze, è stato premiato per meriti straordinari per il contributo importante dato alle indagini su Riccardo Viti



FIRENZE — La storia della prostituta, Andreea Cristina Zamfir, trovata uccisa e crocifissa sotto un cavalcavia ad Ugnano fece il giro del paese. A fornire gli elementi decisivi ad incriminare Riccardo Viti, finito in carcere con l'accusa di essere l'assassino della ragazza, fu proprio Paolo De Giorgi, assistente capo della polizia in forza alla Squadra Mobile di Firenze

De Giorgi nonostante nel maggio scorso stesse attraversando un periodo difficile dal punto di vista famigliare, come ha ricordato oggi il questore di Firenze Raffaele Micillo durante la festa per il 163° compleanno della polizia, si mise a riguardare tutti i file relativi ai fermati nell'ambito del contrasto alla prostituzione, finendo per riconoscere Viti.

Da quel momento fu semplice per gli investigatori trovare le prove della colpevolezza dell'uomo e chiudere le indagini. Per questo De Giorgi è stato promosso dal questore e dal prefetto Luigi Varratta, per meriti straordinari, alla qualifica di vice sovrintendente.

Servizio di Tommaso Tafi


Tag

Il premier Conte ad Atreju: «Mai frequentato il Pd e mai avuto la loro tessera»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca