Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 17° 
Domani 11° 
Un anno fa? Clicca qui
lunedì 24 febbraio 2020

Cronaca domenica 04 gennaio 2015 ore 13:03

Travolto da un'auto, caccia al pirata della strada

Il giovane di diciannove anni col volto tumefatto è stato soccorso da alcuni passanti. Alle 18 è stato dichiarato morto, i genitori donano gli organi



PRATO — Giancarlo Ravidà, il giovane travolto da un'auto pirata durante la notte, è morto all'ospedale di Careggi per le gravi ferite riportate dopo lo schianto. I genitori, secondo quanto si apprende dal policlinico, hanno autorizzato l'espianto degli organi. Giancarlo Ravidà aveva 19 anni ed era originario di Foggia ma risiedeva con la famiglia a Prato da pochi mesi.

Il 19enne stava rientrando a casa quando un pirata della strada lo ha investito e lasciato lì senza soccorrerlo. Alcuni passanti lo hanno trovato in fin di vita in via Valentini a Prato, con il volto tumefatto, infatti in un primo momento gli investigatori avevano pensato ad un pestaggio.

Le immagini riprese dalle videocamere di sorveglianza hanno confermato che Giancarlo Ravidà è stato investito da un'auto che ha poi proseguito la sua corsa. C'è anche la testimonianza di alcuni ragazzi che mentre erano in pizzeria hanno sentito un botto come di un incidente. Gli investigatori stanno cercando di risalire al proprietario della vettura.



Tag

Coronavirus, l'appello di Burioni: «In Italia serve unica catena di comando»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità