Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 12°15° 
Domani 12°17° 
Un anno fa? Clicca qui
venerdì 18 ottobre 2019

Attualità mercoledì 22 ottobre 2014 ore 14:50

Rifiuti, alla Regione tutte le autorizzazioni

Il consiglio regionale ha approvato una nuova legge che accentra sulla Regione le competenze sugli impianti di smaltimento considerati strategici



FIRENZE — La nuova normativa ridefinisce le competenze amministrative in ambito rifiuti anche alla luce della soppressione delle province. Viene istituita anche una banca dati dei siti interessati da bonifiche.

La legge è stata approvata a maggioranza con 28 voti favorevoli e i voti contrari di Paolo Marcheschi di Fratelli d'Italia e di Monica Sgherri di Rifondazione comunista.

Fino ad oggi la programmazione dello smaltimento e della raccolta dei rifiuti è stata articolata su tre livelli, regionale, interprovinciale e di ambito. Un modello organizzativo complesso che non ha prodotto risultati soddisfacenti in termini di efficienza del sistema: ad oggi gran parte dei rifiuti toscani vengono smaltiti al di fuori dei confini regionali.

Di qui la necessità di concentrare sulla Regione le funzioni autorizzative dei nuovi impianti.

Guarda le interviste a Gianfranco Venturi, consigliere regionale del pd, e a Nicola Nascosti, consigliere regionale Fi

Gianfranco Venturi - dichiarazione
Nicola Nascosti - dichiarazione


Tag

Assenteisti a Catania: il badge timbrato da ragazzini ripresi in video, 48 indagati

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Cronaca