Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 9° 
Domani 8° 
Un anno fa? Clicca qui
mercoledì 13 novembre 2019

Attualità venerdì 01 febbraio 2019 ore 11:10

Sempre più anziani muoiono in ospedale

Sono sempre di più gli anziani malati con malattie croniche o tumori che muoiono negli ospedali toscani. I dati dell'Agenzia regionale di sanità



FIRENZE — Negli ospedali toscani sono sempre di più gli anziani malati che muoiono per malattie croniche o tumori. Se nel 2015 in Toscana erano il 40,9%, nel 2017 sono saliti al 48,5%. E sempre meno anziani usufruiscono dell'assistenza domiciliare nell'ultimo mese di vita (erano il 18,6% nel 2015, sono il 15,9% nel 2017). Prendendo in esame soltanto le malattie croniche, le percentuali di chi muore in ospedale aumentano: erano il 54,5% nel 2015, sono stati il 56,5% nel 2017. 

Per quanto riguarda i pazienti anziani malati di tumore, i morti in ospedale erano il 35% nel 2015, sono stati il 39% nel 2017. Inoltre, circa l'80% dei pazienti affetti da malattie croniche fa un ricovero in reparti ospedalieri per acuti nell'ultimo mese di vita, mentre due terzi di questi pazienti fa almeno un accesso in pronto soccorso, sempre nell'ultimo mese di vita, e soltanto l'1% dei pazienti che muoiono per malattie croniche cardiopolmonari accedono alle cure palliative. 

Questi Sono alcuni dei dati dell'Ars Toscana (Agenzia regionale di sanità) dacui parte la riflessione del Novembre Stenseniano dal titolo "Il morire e la morte. Gli interrogativi e i problemi più ricorrenti nel dibattito in corso". Il percorso, al via domani, sabato 2 febbraio, andrà avanti per quasi due mesi tra incontri, film, letture, concerti,teatro, musica.



Tag

Clinton incontra Zingaretti a New York: "Sono così felice di vederti, Thank you!"

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità