Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 17°18° 
Domani 17°29° 
Un anno fa? Clicca qui
sabato 24 agosto 2019

Cronaca giovedì 06 ottobre 2016 ore 18:46

Uccise dall'albero, rinviati a giudizio 3 tecnici

A processo per omicidio colposo i 3 dipendenti della cooperativa Ciclat, coinvolti nell'inchiesta per la morte di zia e nipote al parco delle Cascine



FIRENZE — Donatella Mugnaini, 51 anni, e Alice, 2 anni, morirono travolte da un grande ramo nel parco delle Cascine il 27 giugno 2014. L'accusa per i tre imputati è di omicidio colposo.

I tre dipendenti della cooperativa bologense sono un agronomo e due tecnici che avevano svolto i controlli sulle piante del parco delle Cascine in un appalto col Comune di Firenze. 

Il processo inizierà il 9 dicembre 2016. 

Rimangono invece ancora sospese le posizioni di quattro dipendenti del Comune, un dirigente, due funzionari e il capo dei boscaioli, che verranno probabilmente affrontate in un'udienza a parte. 

Secondo quanto emerge, però, per il pm gli accertamenti non darebbero motivi per processare i dipendenti di Palazzo Vecchio. 

La tragedia avvenne al parco delle Cascine mentre la zia stava trasportando la nipote sul passeggino. Morirono tutte e due travolte da un ramo di un bagolaro di 80 anni. Dagli accertamenti emerse che l'albero era rimasto danneggiato dopo un temporale.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Cronaca