Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 16°24° 
Domani 13°20° 
Un anno fa? Clicca qui
mercoledì 23 ottobre 2019

Attualità venerdì 23 ottobre 2015 ore 10:51

Vaccinazioni, Saccardi dà l'esempio

Servizio di Serena Margheri

L'assessore regionale si è fatta vaccinare contro il meningococco C e ha rinnovato l'appello ai toscani: "E' utile e non ha alcuna controindicazione"



FIRENZE — Si è presentata alle 9 del mattino a San Salvi, Stefania Saccardi e si è fatta iniettare il vaccino Menveo, ovvero quello che mette al riparo dal meningococco di tipo A, C, W e Y.

Pochi secondi, una puntura inframuscolo sotto l'occhio di fotografi e telecamere e via. L'assessore regionale alla sanità ha deciso così di dare l'esempio per spingere i cittadini a vaccinarsi contro un virus che sta seminando il panico negli ospedali. 

Nel 2015 fino ad oggi si contano 35 casi di contagio: 28 del tipo C, quattro del tipo B, uno del ceppo W e due di tipo virale, ovvero non contagiosi a differenza di quelli batterici.

Eppure la campagna di vaccinazioni stenta a decollare anche nelle categorie per cui il trattamento è gratuito. In tutta la Toscana il vaccino contro il meningococco C è somministrato a costo zero a tutti i toscani d'età compresa tra gli 11 e i 20 anni. Nelle Asl in cui si è verificato almeno un caso, poi, la platea si amplia fino ai 45 anni. 

 Per quanto riguarda il meningococco B, invece, il vaccino è gratuito per i bimbi nati nel 2014.

Meno della metà di chi può vaccinarsi gratis però lo ha già fatto, anche se negli ultimi giorni le vaccinazioni proseguono a ritmi più rapidi e anche i tempi di attesa si stanno riducendo.



Tag

Show del leghista Ciocca al Parlamento Ue: lancia scatola di cioccolato turco alla presidenza

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità