Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 16°25° 
Domani 17°25° 
Un anno fa? Clicca qui
lunedì 17 giugno 2019

Cronaca mercoledì 06 luglio 2016 ore 14:09

Palpeggia quindicenne, arrestato ghanese

Violenza sessuale alla stazione di Poggibonsi: l'uomo aveva già commesso atti simili nei confronti di altre minorenni



POGGIBONSI — E’ stato arrestato in flagranza dalla Polizia di Stato, un trentenne di origini ghanesi che ha palpeggiato più volte una quindicenne della provincia di Siena.

L’ultimo episodio risale a ieri sera, quando alle 21.40 circa, al 113 della Questura di Siena è arrivata una chiamata con cui veniva chiesto aiuto per la violenza sessuale subita da una ragazza all’interno della Stazione ferroviaria di Poggibonsi. Immediatamente la sala operativa ha girato la nota alle volanti del Commissariato di Pubblica Sicurezza locale che sono intervenute in pochi secondi. Sul posto i poliziotti hanno bloccato lo straniero, trovato vicino alla minorenne con i pantaloni aperti, mentre la vittima era in lacrime e visibilmente scossa per l’accaduto. Dai primi accertamenti effettuati dalla Polizia è emerso che l’uomo l’aveva palpeggiata sul sedere, incurante della presenza di alcuni amici. Successivamente è stato inoltre verificato che l’uomo non era nuovo a tali atteggiamenti, sia nei confronti della quindicenne, più volte avvicinata e toccata nelle parti intime, sia verso altre minori, dato che risultano dei precedenti specifici a suo carico.

I poliziotti lo hanno quindi accompagnato in ufficio, dove sono stati svolti gli ulteriori riscontri, per ricostruire la vicenda, anche attraverso le testimonianze degli amici della giovane che avevano assistito ai fatti. Nel frattempo la giovane è stata tranquillizzata e assistita dagli agenti che subito hanno contatto i genitori, giunti al Commissariato dopo pochi minuti. Al termine dei riscontri l’uomo è stato arrestato per violenza sessuale aggravata ed accompagnato al carcere di Santo Spirito di Siena, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Questa mattina, ricostruendo ulteriormente il profilo personale dell’uomo è peraltro risultato alla polizia che non è nuovo a comportamenti illeciti anche sotto il profilo dell’abuso di bevande alcoliche. Lo straniero infatti era stato sanzionato anche lo scorso mese di giugno dai poliziotti delle volanti di Siena perché trovato in stati di manifesta ubriachezza a disturbare i passanti.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca