Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 11°15° 
Domani 12°15° 
Un anno fa? Clicca qui
domenica 15 dicembre 2019

Cronaca lunedì 05 agosto 2019 ore 09:35

Bambino soccorso in piscina, impianto sequestrato

I carabinieri hanno messo i sigilli all'intera struttura ed eseguito i primi rilievi. Le condizioni del piccolo restano gravi



VILLAFRANCA IN LUNIGIANA — E' stato sequestrato l'intero impianto di Villafranca in Lunigiana nel quale ieri pomeriggio un bambino di dieci anni, non dodici come in un primo momento era stato riferito, si è sentito male ed è andato in arresto cardiaco. I sigilli sono stati apposti su disposizione della procura dai carabinieri che hanno anche eseguito una serie di rilievi tecnici per acquisire elementi utili a capire la dinamica dei fatti. 

Il bambino è ricoverato in prognosi riservata all'Opa di Massa dove, al suo arrivo, è stato attaccato alla macchina cuore-polmoni. 

Proprio ieri, tra l'altro, gli stabilimenti balneari della Versilia hanno osservato un giorno di lutto per la morte, sabato pomeriggio, del bimbo di due anni e mezzo caduto nella piscina della casa di famiglia a Torre del Lago. Anche lui era stato ricoverato all'Opa di Massa in condizioni disperate così come la dodicenne di Parma morta il 17 luglio dopo essere stata soccorsa in un idromassaggio a Marina di Pietrasanta. 



Tag

Dai Girotondi alle Sardine:l'abbraccio tra le generazioni della sinistra

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Cronaca