Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:35 METEO:FIRENZE9°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 30 gennaio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
I consigli estetici di De Luca a Bonaccini: «Lo voto, ma spunti quella barba e si tolga gli occhiali a goccia»

Cronaca lunedì 13 giugno 2016 ore 11:14

Il giro in giostra finisce nel sangue

Un 17enne è stato ricoverato in gravi condizioni all'ospedale di Pistoia dopo una lite finita nel sangue al luna park. L'aggressore trovato a Prato



AGLIANA — Tutto per qualche spintone dato e ricevuto sul Tagadà, attrazione sulla quale ci si deve mantenere in equilibrio contrastando i sobbalzi della pedana. Ad affrontarsi sono stati il 17enne finito poi al San Jacopo di Pistoia e un 23enne marocchino: qualche parola grossa, forse un "Ti ammazzo" gridato dal più grande dei due contendenti ma, sulle prime, nulla di più.

Una questione che, però, per il marocchino non era affatto chiusa lì. Stando alla ricostruzione dei carabinieri intervenuti sul posto, infatti, il ragazzo ha afferrato una bottiglia di vetro da un bidone dell'immondizia, l'ha infranta e si è messo in cerca del 17enne. Quando lo ha visto, ha deciso di coglierlo alle spalle, ferendolo con il frammento di vetro al collo, a un braccio e all'addome. 

Il ragazzo è caduto a terra ed è subito apparso in gravi condizioni, tanto che i soccorritori hanno deciso per l'immediato trasferimento all'ospedale dove è stato sottoposto a un intervento d'urgenza. I fendenti dell'avversario lo hanno raggiunto in una zona particolarmente delicata per la presenza di tendini e arterie che sono stati lesionati. Per il ragazzo, che dopo l'intervento è stato dichiarato fuori pericolo, è stata decisa una prognosi di 40 giorni.

L'aggressore è stato rintracciato dai carabinieri del Norm di Pistoia. I militari lo hanno raggiunto al telefono e lo hanno convinto a lasciar perdere l'idea della fuga per non aggravare ulteriormente la sua condizione. Solo a notte fonda è stato trovato a Galciana a Prato. Ormai smascherato, non ha opposto resistenza e si è consegnato ai carabinieri. Ora è nel carcere della Dogaia a Prato. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno