Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 22:53 METEO:FIRENZE16°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 01 marzo 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
La gioia incontenibile di Laura Pausini per il Golden Globe

Attualità domenica 11 ottobre 2020 ore 19:00

Mascherina obbligatoria? Se passeggi sì, se corri no

camminare

Il Viminale spiega che è esentato da indossarla solo chi fa "attività sportiva" e non "motoria". Chi fa jogging o footing non deve comunque portarla



ROMA — Se si passeggia si è obbligati a indossare la mascherina. Se si corre invece no. A fare chiarezza è il Ministero dell'Interno che ha fugato le diverse interpretazioni che erano sorte sulle attività che rientrano tra quelle "motorie" e "sportive" dopo una circolare inviata ieri sera alle prefetture.

Ieri, infatti, il Viminale ha spiegato, con una circolare inviata ai prefetti dal capo di gabinetto Bruno Frattasi relativa al decreto del Governo che ha stabilito l'obbligo di indossare la mascherina sempre all'aperto, che la disposizione "esenta dall'obbligo di utilizzo solo coloro che abbiano in corso l'attività sportiva e non quella motoria, non esonerata, invece dall'obbligo in questione".

Poi, con una ulteriore precisazione, sempre il Viminale ha spiegato che chi fa jogging o footing non deve indossare le mascherine. Per attività motoria, spiega il Ministero, "deve intendersi la mera passeggiata e non la corsa, anche quella svolta con finalità amatoriali, in quanto riconducibile ad attività sportiva". La precisazione ha fugato così i dubbi sulle varie interpretazioni che in un primo momento erano state date della circolare e di ciò che si intendesse con "attività motoria" e "attività sportiva": "jogging e footing potranno continuare a svolgersi senza obbligo di mascherina", spiega il Ministero.

Sempre il Viminale, con la stessa modalità, ha spiegato che tutti i bar, i pub e i ristoranti che trasformino i propri locali in sale da ballo decvono essere sanzionati. La precisazione fa riferimento all'ordinanza del Ministero della Salute dello scorso 16 agosto, con la quale è stato imposto il divieto di ballo in discoteche, locali, stabilimenti balneari e altre strutture ricettive.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS