Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:55 METEO:FIRENZE9°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 30 gennaio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Messina Denaro, in auto in paese due giorni prima dell'arresto

Attualità giovedì 02 marzo 2017 ore 08:50

Morte al Pionta, aperta un’inchiesta contro ignoti

Come può una vita di 29 anni spezzarsi per un'overdose nella completa solitudine? Se lo sono chiesto in molti in queste ore



AREZZO — Grande è l'amarezza per la perdita di Gianluca, il giovane che ieri, poco prima delle 16, è stato ritrovato morto nelle vicinanze del pozzo adiacente alla ex casina delle suore. Uno dei luoghi più belli e incontaminati della città che, dallo scorso pomeriggio, rimarrà macchiato indelebilmente nelle nostre memorie per un fatto tanto doloroso, che ha lasciato la comunità aretina sotto shock.

Uno dei polmoni verdi della città, quello del colle Pionta, dal grande valore storico e naturalistico, nel quale sono cresciute intere generazioni di adolescenti. Il parco, per molti considerato il "Central Park" della città, negli ultimi anni, per via delle vicende che lo hanno legato al spaccio di droga e alla microcriminalità, era divenuto sempre meno frequentato da bambini e famigliole.

Il 29enne secondo le prime notizie, che giungono con grande accuratezza, era residente in zona Tortaia, uno dei quartieri più popolati della città. Secondo quando riportato da alcuni quotidiani locali, il giovane, non aveva avuto precedenti di spaccio e, a quanto pare, neppure al SERT era stato segnalato come assuntore abituale di sostanze stupefacenti.

L'uomo lo ricordiamo, è stato ritrovato appoggiato al pozzo - che nei tempi andati apparteneva alle suore - con l'ago ancora infilzato nel braccio, dagli operatori sanitari del centro diurno che, prontamente, hanno chiamato i soccorritori del 118. Per Gianluca non c'era più nulla da fare: era già deceduto da alcune ore.

Sul corpo, come avevamo ipotizzato, è già stata disposta l’autopsia. Il pm della procura di Arezzo Elisabetta Iannelli ha aperto un’inchiesta contro ignoti per morte in conseguenza di altro reato.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Una donna di 87 anni è stata soccorsa dal personale del 118 ma i medici ne hanno dovuto constatare il decesso. Un'altra persona è rimasta ferita
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità