Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:20 METEO:FIRENZE15°25°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
mercoledì 05 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Governo, Meloni: «Sui tempi dell'esecutivo chiedete al Colle, non a me»

Attualità giovedì 26 maggio 2022 ore 15:30

Arriva Carta al tesoro, il supergioco del riciclo

Servizio - Evento Carta al Tesoro Firenze

Il 28 Maggio, nello spazio verde del teatro del Maggio musicale, la gara a squadre di Comieco per conoscere tutto sul riciclo e vincere 3.000 euro



FIRENZE — Firenze ospita per la prima volta “Carta al Tesoro”, un'avvincente gara a squadre ideata da Comieco per informare e sensibilizzare sul valore del ciclo del riciclo di carta e cartone e sull’importanza della raccolta differenziata. L’iniziativa è organizzata con il Comune di Firenze e Alia Servizi Ambientali SpA.

Sabato 28 maggio le squadre che parteciperanno alla gara si ritroveranno presso l’area verde del Teatro Maggio Musicale Fiorentino, a partire dalle ore 9, dove sarà allestito lo spazio Carta al Tesoro, con originali arredi in cartone, l’area accoglienza, il laboratorio con attività e giochi per bambine e bambini e dove si svolgerà la sfida finale, il “Riciclatutto”.

La partenza della Carta al tesoro è fissata alle ore 10.30: il percorso di gara si sviluppa interamente nel parco delle Cascine, con cinque checkpoint segnati su una mappa e presidiati dallo staffa della manifestazione. I partecipanti di Carta al Tesoro, dopo il via dal Teatro Maggio Musicale Fiorentino, grazie alla mappa seguiranno un percorso attraverso alcuni dei luoghi più suggestivi del parco affacciato sull’Arno, superando prove e quiz ai checkpoint. Obiettivo: essere fra i team che si contenderanno la vittoria nel gioco finale, il Riciclatutto. I primi tre classificati si aggiudicheranno premi per 3.000 euro in buoni spesa.

Un esempio di cartone riciclato

Un esempio di cartone riciclato

Un'edizione di Carta al Tesoro

Un'edizione di Carta al Tesoro

Firenze ospita la terza tappa dell’edizione 2022 dell’iniziativa di Comieco dopo l’evento dello scorso 9 aprile a Napoli e quello di sabato scorso a Teramo. Una scelta che ha voluto premiare una città e un territorio che sono costantemente ai vertici nazionali nella
raccolta e nell’avvio al riciclo di carta e cartone.

Un'edizione di Carta al tesoro

Un'edizione di Carta al tesoro

“Una manifestazione che arriva a Firenze nell’anno in cui il nuovo piano dei rifiuti ha fatto registrare dati record per la raccolta differenziata - ha commentato l’assessore comunale all’ambiente Cecilia Del Re - toccando l'80% nelle zone raggiunte dal nuovo sistema di raccolta 'porta a porta'. Un’occasione per informare e sensibilizzare i cittadini sul valore del riciclo della carta: come fiorentini lo scorso anno abbiamo avviato al riciclo circa 30mila tonnellate di carta e cartone, che in questo modo acquistano nuova vita e sostituiscono le materie vergini. La sfida è quella di incentivare e rafforzare ulteriormente l’impegno per una corretta differenziazione dei rifiuti, a tutela del nostro ambiente e della nostra città”.

“Carta al tesoro – ha dichiarato il vicedirettore di Comieco, Roberto Di Molfetta - è uno degli strumenti di comunicazione che Comieco mette a disposizione dei convenzionati conl’obiettivo di consolidare e sviluppare ulteriormente la raccolta differenziata e il riciclo di carta e cartone, sia sotto il profilo quantitativo che qualitativo. Nell’ambito della convenzione con ReAL, nel 2021 il Consorzio ha garantito il riciclo di oltre 13mila tonnellate di imballaggi cellulosici e circa  settemila tonnellate di altra carta raccolti da Alia presso le famiglie e altre utenze commerciali e artigianali di Firenze. Comieco ha inoltre riconosciuto per il servizio di raccolta e lavorazione corrispettivi economici pari a circa 2,4 milioni di euro”.

Le bandiere di Carta al Tesoro e del Comieco

Le bandiere di Carta al Tesoro e del Comieco

“Mentre la Toscana secondo l’ultimo rapporto Comieco rallenta nella raccolta e gestione della frazione cellulosica, l’area gestita da Alia ed il Comune di Firenze confermano il proprio impegno – ha spiegato il presidente Alia Servizi Ambientali, Nicola Ciolini - Tra il
2020 e lo scorso anno, infatti, la raccolta di carta e cartone a Firenze è cresciuta da 26.482 tonnellate ad oltre 29.744 (di cui 24.484 tonnellate di carta e 2.468 tonnellate di imballaggi cellulosici), grazie alla preziosa collaborazione quotidiana dei cittadini ed alla loro straordinaria risposta rispetto alla trasformazione del sistema di raccolta che stiamo realizzando a fianco dell’amministrazione comunale. Al fine di consolidare questo processo virtuoso sono fondamentali azioni di coinvolgimento e comunicazione come Carta al tesoro, che rinnovano la centralità del gesto quotidiano dei cittadini nel percorso di valorizzazione massima dei rifiuti prodotti ogni giorno, che grazie alla nostra filiera ed all’operato delle industrie cartarie permette, di trasformare la materia in nuovi prodotti".

[VIDEO(0)]


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Lo scontro è avvenuto attorno all'ora di pranzo e ha coinvolto due automobili. Due uomini, una ragazza e due minorenni sono stati portati in ospedale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

RIGASSIFICATORE

Attualità

Attualità

Attualità