comscore
Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 20°24° 
Domani 18°30° 
Un anno fa? Clicca qui
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 13 luglio 2020
corriere tv
Coronavirus, in arrivo nuove disposizioni in vigore dal 14 luglio

Attualità lunedì 14 luglio 2014 ore 14:25

Banda ultralarga, Toscana all'inseguimento

Servizio di Tommaso Tafi

La Regione investirà 100 milioni per colmare l'attuale ritardo: la connessione media è di 5mb al secondo e entro il 2020 dovrà arrivare a 100 mb/s



FIRENZE — Governo e Regione hanno siglato a Palazzo Strozzi Sacrati a Firenze una lettera d'intenti con la quale si impegnano a lavorare insieme per recuperare il gap tecnologico che al momento vede l'italia fanalino di coda in Europa per quanto riguarda la connessione veloce a internet e la Toscana perfettamente in linea con la media nazionale.

Nel Granducato, infatti, la velocità media di connessione alla rete è di 5 megabyte al secondo e il 5,1% della popolazione non è raggiunto da alcuna infrastruttura necessaria a portare la connessione internet a una velocità superiore ai 2 mb/s.

Male soprattutto se si pensa che entro il 2020 l'agenda digitale imposta dall'Unione Europea prevede che ogni abitante del continente abbia a disposizione una linea in grado di viaggiare a 30 mb/s, mentre il 50% degli europei, verosimilmente gli abitanti delle grandi città, dovranno poter navigare a 100 mb/s.

Per farlo servono infrastrutture. Per questo il Governo ha in mente un pacchetto di misure che consentano sgravi fiscali e cancellazione degli oneri straordinari comunali per la messa in posa delle infrastrutture in fibra ottica, necessarie allo sviluppo della banda ultralarga. Non solo. Secondo il sottosegretario allo Sviluppo Economico, Antonello Giacomelli, servirà un investimento statale di 5 miliardi nei prossimi 6 anni.

Alla Regione invece il compito di pianificare gli investimenti dei fondi europei, con 100 milioni di euro che verranno dirottati proprio sullo sviluppo della banda. A partire da subito, con 15 milioni anticipati dalla Regione per cablare le aziende che si trovano lungo la Fi-Pi-Li.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica

Attualità