Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:FIRENZE9°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 29 gennaio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Roma, tensioni al corteo anarchico per Alfredo Cospito: ferito un poliziotto

Attualità martedì 21 aprile 2020 ore 12:09

La mega talpa in A1 riparte dopo lo stop per Covid

Il cantiere per realizzare la galleria Santa Lucia tra Barberino e Calenzano è stato il primo a riaprire in Italia. Rigidissime misure anti-contagio



BARBERINO DEL MUGELLO — Sono ripresi i lavori nel cantiere sull'autostrada A1 fermi dal 12 marzo, cioè dopo lo stop imposto dal governo per il contenimento dell'epidemia di coronavirus. Il cantiere è stato il primo a riaprire in Italia tra quelli aperti per la realizzazione di nuove infrastrutture.

Con il ritorno degli operai si è riaccesa anche la mega fresa, la più grande di Europa, che avanza di 15 millimetri al minuto (circa tre metri al giorno) nelle viscere della montagna per scavare la galleria di quasi otto chilometri necessaria a realizzare il raddoppio autostradale tra Barberino e Calenzano. 

La riapertura del cantiere, annunciata nei giorni scorsi dai sindacati, è stata garantita solo a patto di misure di sicurezza rigidissime per evitare il contagio da coronavirus. Per accedervi, infatti, è necessario farsi misurare la febbre e all'interno il protocollo di sicurezza prevede norme stringenti sul fronte della sanificazione e del distanziamento sociale non solo mentre si lavora ma anche nella mensa e nei dormitori allestiti per gli operai. Prima della riapertura, inoltre, si è svolta una lunga fase di formazione del personale. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno