Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:20 METEO:FIRENZE15°25°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
mercoledì 05 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Governo, Meloni: «Sui tempi dell'esecutivo chiedete al Colle, non a me»

Attualità giovedì 10 settembre 2015 ore 10:13

"Basta aiuti ai clandestini, prima i toscani"

MANUEL VESCOVI, LEGA, SUL GARANTE PER I TOSCANI

La Lega ha presentato una mozione in Consiglio regionale per ridurre i contributi ai migranti: "Serve il garante per i diritti dei toscani"



FIRENZE — Sono 5.600 i migranti attualmente presenti sul territorio toscano e per fare il punto sulla situazione e mettere in fila le ricette per affrontare questo esodo di massa, i consiglieri regionali della Lega hanno organizzato un forum che si terrà domani a Palazzo Panciatichi a Firenze e che vedrà la presenza di Toni Iwobi, responsabile sicurezza e immigrazione del partito.

Nell'attesa il gruppo ha preparato una mozione per chiedere alla giunta di rivedere le politiche dell'accoglienza. "Basta soldi ai clandestini - ha tuonato il capogruppo Manuel Vescovi -. Siamo molto arrabbiati perchè la Regione compra moduli abitativi per aiutare immigrati che non hanno titolo per stare qui, mentre ci sono migliaia di toscani che non hanno una casa".

Vescovi non ci sta però a farsi ritrarre come il cattivo che si muove in controtendenza rispetto ai paesi europei che ora sembrano fare a gara a chi accoglie di più. "Aiutiamo i profughi, quelli veri, che non sono più del 10% del totale di quelli che arrivano in Italia - ha detto Vescovi - ma rimandiamo a casa i  clandestini".

Non solo. Vescovi ha anche proposto di istituire la figura del Garante per i diritti dei toscani. "Abbiamo quello per i diritti dei minori - ha spiegato il capogruppo leghista -. Quello per i diritti dei carcerati. Perchè per i toscani no?".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Lo scontro è avvenuto attorno all'ora di pranzo e ha coinvolto due automobili. Due uomini, una ragazza e due minorenni sono stati portati in ospedale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

RIGASSIFICATORE

Attualità

Attualità

Attualità