Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:10 METEO:FIRENZE7°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
mercoledì 08 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Blanco distrugge i fiori di Sanremo e il pubblico fischia

Attualità giovedì 12 giugno 2014 ore 14:09

Dossier Caritas, disoccupazione è povertà

Servizio di Elisabetta Matini

Nel 2013 sono 25.300 le persone che si sono rivolte ai 152 centri toscani. il 55% vive in provincia di Firenze, Prato e Pistoia. Disoccupati al 76,4%



FIRENZE — I dati del Dossier Caritas 2014 sono stati presentati nella sede della giunta regionale dalla vicepresidente Stefania Saccardi e da monsignor Riccardo Fontana, arcivescovo di Arezzo e delegato per la Caritas nella Conferenza Episcopale Italiana. Dal 2002 la Regione finanzia un progetto di messa in rete degli osservatori diocesani coordinato da Massimiliano Lotti.

''Rispetto al 2012, e per la prima volta dall'inizio della crisi, in Toscana sono diminuiti del 6% i cittadini che hanno bussato alle porte alla Caritas - si legge nel dossier - ma questo non vuol dire che le condizioni socio-economiche sono migliorate bensì che la complessità dei problemi è aumentata e in parallelo anche la difficoltà ad accogliere nuove situazioni. C'è stata poi una sorta di razionalizzazione nella raccolta dei dati''.

La Caritas segnala anche una cronicizzazione della povertà visto che una persona su cinque è seguita dai suoi centri da almeno sei anni. C'è poi l'enorme problema della precarietà abitativa: il 10% degli assistiti dalla Caritas dorme in vecchi ruderi, case abbandonate, treni, auto, roulotte, sale di attesa, panchine dei giardini pubblici (quasi 2000 persone). 

Ma il dato piu' allarmante è l'aumento dei disoccupati, passati in un anno dal 74% al 76,4%, l'incremento piu' significativo dall'inizio della crisi ad oggi. Capitolo a parte quello dei 'nuovi poveri', coloro che si sono rivolti alla Caritas per la prima volta proprio l'anno scorso: complessivamnete 10.225 utenti, il 40% del totale, numero inferiore rispetto al'anno prima ma compensato dall'aumento in percentuale delle persone assistite per il secondo anno di seguito.

Intervenendo alla presentazione monsignor Fontana ha ricordato che ''la povertà puo' essere l'occasione di una scelta radicale che rimette al centro chi sta portando le ferite di una crisi sempre piu' tagliente''.

''il ruolo della politica è fondamentale - ha dichiarato la vicepresidente della Regione Saccardi - ed è necessario dare priorità alla lotta al bisogno materiale e alle nuove disuguaglianze sociali partendo dalla centralità della persona''.

Piu' della metà degli assistiti è donna e l'età media complessiva è di 53 anni. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno