comscore
Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 17°28° 
Domani 18°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Toscana Media News - Giornale Online
sabato 19 settembre 2020
corriere tv
«Grazie alle mie due lauree...» Il tenente colonnello che si autoelogia in diretta idolo del web

Imprese & Professioni martedì 11 agosto 2020 ore 09:25

Calendario scolastico 2020-2021: anche in Toscana si ricomincia il 14 settembre

Manca sempre meno al ritorno a scuola di tutti i bambini e gli studenti che per via dell’emergenza Coronavirus sono a casa ormai dallo scorso marzo



TOSCANA — La giunta della Regione Toscana ha approvato nell’ultima seduta il nuovo calendario scolastico, allineandosi con quello del resto d’Italia. Si tornerà dunque tra i banchi il 14 settembre 2020 e adesso l’attenzione è tutta rivolta alla predisposizione degli spazi e delle attrezzature.

Uno dei maggiori problemi attuali per le scuole è quello di organizzarsi per poter accogliere tutti gli studenti nel rispetto delle norme previste e non sarà certo facile. In Toscana però la maggior parte degli istituti sembra essere piuttosto avanti, soprattutto in confronto ad altre regioni italiane che invece hanno ancora diverse difficoltà da affrontare. Sarà un rientro particolare, difficile per tutti, ma la situazione appare migliore di quanto era stato prospettato alcuni mesi fa.

Gli studenti sono pronti per tornare tra i banchi

Gli studenti sembrano essere pronti per tornare tra i banchi a settembre. Nelle ultime settimane sono aumentate vertiginosamente le vendite di cartoleria per la scuola e appare evidente che ci sia anche un certo entusiasmo da parte di bambini e ragazzi. D’altronde, dal primo giorno di lockdown la riorganizzazione delle lezioni non è stata semplice per nessuno e sappiamo bene quali sono state le difficoltà anche per le famiglie.

Alcuni ragazzi sono stati addirittura impossibilitati a proseguire con l’apprendimento insieme ai docenti e nonostante le video lezioni si siano rivelate un mezzo utile, non sempre si sono svolte come preventivato. Le problematiche che hanno investito la scuola negli ultimi mesi sono dunque state moltissime, ma adesso studenti e famiglie non vedono l’ora che arrivi il fatidico 14 settembre per poter tornare ad una pseudo normalità.

Purtroppo di normale ci sarà poco anche in questo nuovo anno scolastico, ma dopo i primi mesi che saranno ancora piuttosto caotici ci si augura di riuscire a gestire tutto nel modo giusto.

Sedi e personale: non è ancora tutto a posto in Toscana

Anche in Toscana però le cose non sembrano ancora perfettamente organizzate e alcuni istituti chiedono che le risorse arrivino il prima possibile. Ci sono scuole in Toscana che sono sottodimensionate e che non possono fisicamente accogliere il numero di studenti degli altri anni. Non c’è lo spazio materiale per farlo ma questo non è l’unico problema da affrontare con velocità. Entro il 14 settembre infatti devono essere immessi i dirigenti in molti istituti che attualmente non presentano alcuna guida. Questo è un aspetto che non può essere sottovalutato e che deve essere affrontato il prima possibile, perché indispensabile per poter gestire tutte le altre questioni irrisolte che ancora rimangono.

Il calendario scolastico è dunque stato approvato e non ci sono più dubbi: si tornerà tra i banchi il 14 settembre, ma se andiamo a vedere nel dettaglio la situazione delle varie strutture c’è ancora molto da lavorare. La speranza è che si riesca a fare tutto entro la data di inizio delle lezioni, perché qualche dubbio e perplessità su questo fronte continua a rimanere. 



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Cronaca