Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:13 METEO:FIRENZE7°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 06 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Terremoto in Turchia e Siria, il video del bambino estratto dalle macerie

Cronaca mercoledì 25 aprile 2018 ore 09:49

Tragico schianto in moto, muore noto ristoratore

Federico Valli, 45 anni di Vada, è morto poco dopo l'arrivo all'ospedale di Siena. Fatale il frontale con un fuoristrada sulla provinciale 541



COLLE VAL D'ELSA — Appassionato di moto, Federico Valli era ieri in sella alla sua Bmw diretto a Colle Val d'Elsa. Al suo fianco, su un'altra due ruote, un amico di tanti viaggi. Attorno alle 11, mentre transitavano sulla provinciale nota come Traversa maremmana nei pressi di Valle dell'Olmino, Valli si è scontrato con un fuoristrada che proveniva in senso opposto.

Le sue condizioni sono apparse subito disperate e i soccorritori del 118 non hanno esitato a far intervenire l'elicottero Pegaso della Regione Toscana. Ma è stato tutto inutile: è morto poco dopo l'arrivo all'ospedale Le Scotte di Siena.

La notizia del tragico evento si è presto diffusa a Vada, dove Federico Valli era molto conosciuto e apprezzato come ristoratore, avendo gestito con la famiglia numerose attività del litorale, fra le quali "L'angolo di Maremma", prima di trasferirsi a Firenze. Lascia una bambina di 10 anni.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il violento impatto ha coinvolto un'auto e un furgoncino. Due tra i feriti sono in condizioni più serie. Altri incidenti a Sinalunga e a Lucca
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Cronaca