comscore
Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 14°26° 
Domani 13°25° 
Un anno fa? Clicca qui
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 26 maggio 2020
corriere tv
John Peter Sloan, attore e comico di Zelig. Aveva 51 anni

Imprese & Professioni mercoledì 20 maggio 2020 ore 10:30

​Crolla a picco il mercato delle auto usate: Toscana in ripresa dopo Fase 2

I passaggi di proprietà nei mesi di marzo e aprile hanno sfiorato il -85% sul territorio italiano e ben -57% nella sola regione Toscana,



TOSCANA — Crolla a picco il mercato delle auto usate: Toscana in ripresa dopo Fase 2

La grave crisi economica, che ha colpito il nostro Paese da quando è entrato in lockdown, ha provocato danni a tutti i settori commerciali ma quelli che erano già in difficoltà hanno subito una vera e propria battuta d’arresto.

Tra questi, il settore automobilistico che già non navigava in ottime acque, soprattutto per quanto riguarda il comparto relativo alla vendita di automobili usate, in questa emergenza ha fatto registrare percentuali in negativo che non si vedevano da tempo, soprattutto in Toscana.

I passaggi di proprietà nei mesi di marzo e aprile hanno sfiorato il -85% sul territorio italiano e ben -57% nella sola regione Toscana, consacrando così il settore ad uno scenario difficilmente prevedibile in condizioni normali.

Segnali positivi dal web per l’automotive e riparazioni

Un segnale che fa ben sperare, però, arriva dalle realtà che hanno continuato l’attività, a porte chiuse, grazie al web.

Con gli esercizi commerciali chiusi, infatti, chi aveva la necessità di un cambio gomme o filtro dell’aria, ha trovato la soluzione ai problemi rivolgendosi agli e-shop specializzati in ricambi auto.

Filtri, accessori, oli e liquidi sono solo alcuni degli articoli disponibili online da www.euautopezzi.it e altri e-commerce sulla rete che hanno permesso a privati e rivenditori di non arrivare impreparati alla riapertura nella Fase 2.

A tal proposito, sempre dal web emergono altri segnali confortanti. Sono veramente pochissimi gli utenti che hanno deciso di rinunciare ad acquisti come quelli di una nuova auto una volta fuori dal lockdown.

Una percentuale consistente di utenti, invece, ha sfruttato il tempo a disposizione in casa per dedicarsi alla ricerca online dell’occasione perfetta per una nuova auto usata, solo rimandando l’acquisto, quindi, al momento in cui sarà possibile riprendere le trattative in presenza.

La crisi economica, a quanto pare, non ha scoraggiato chi aveva il desiderio di cambiare l’automobile ma ha fatto semplicemente in modo che il temporeggiamento abbia permesso di valutare meglio e orientarsi su altre scelte più accurate.

Nello specifico, chi pensava di comprare un’auto nuova, si è trovato costretto a rivedere le finanze a disposizione e “ripiegare” la scelta su una vettura di seconda mano, a prezzo inferiore, il che risulta essere positivo per un settore che sta soffrendo particolarmente.

Gli italiani preferiscono il proprio mezzo

In un momento in cui la paura del contagio è ancora alta, gli italiani si riconfermano a favore dell’utilizzo del proprio mezzo invece dei mezzi pubblici per gli spostamenti, dove piuttosto c’è la possibilità di entrare in contatto con estranei ed esporsi al rischio.

La pandemia, invece, non li ha resi più ecologisti e sono ancora in maggioranza le persone che, per quanto concerne l’alimentazione, preferiscono optare per mezzi a diesel, a fronte di un maggiore risparmio sui costi di carburante a lungo termine, contro quello di manutenzione di auto elettriche, ibride o a benzina.

La principale difficoltà, infatti, sta ancora nel prezzo, soprattutto in quello di acquisto delle auto elettriche, che risultano economicamente accessibili a pochi, indipendentemente dal fatto che esse siano nuove o usate.

Senza contare, inoltre, che in Italia continua ad essere difficile la manutenzione e il rifornimento di queste tipologie di automobili per le quali esistono, ad esempio, pochissimi punti di ricarica dislocati principalmente nei centri città.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità