Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:20 METEO:FIRENZE21°36°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
sabato 31 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Lombardia, Bertolaso: «Tra i vaccinati con doppia dose zero morti da variante Delta»

Attualità venerdì 16 gennaio 2015 ore 17:44

Cia agli agricoltori "Aspettate a pagare l'Imu"

Il 21 gennaio è attesa la sentenza del Tar sui ricorsi presentati dall'Anci contro i nuovi criteri fissati dal governo per versare l'imposta



FIRENZE — Alla fine di novembre un decreto del Ministero delle Finanze ha deciso che l'unico criterio per stabilire quali sono le aree disagiate fra la pianura e la montagna è l'altitudine a cui si trovano i municipi. La norma, definita iniqua dalle associazioni di categoria degli agricolotri, ha provocato contestazioni e ricorsi a tutti i livelli.

Di qui l'invito della Confederazione italiana agricoltori ad aspettare la sentenza del Tar prima di pagare l'Imu (la scadenza fissata dal governo è il 26 gennaio) sulla base del nuovo criterio. 

"Nell'attesa di un provvedimento correttivo da parte del governo - spiegano i rappresentanti della Cia Toscana - consigliamo agli agricoltori di non pagare".

"Il settore agricolo è in una situazione economica complessiva di gravi difficoltà - scrive in un documento la giunta toscana di Cia - ma nonostante la contrazione di talune produzioni e le ripetute avversità climatiche, continua a contribuire alla tenuta della coesione socio-economica e al matenimento i on alcuni all'incremento dell'occupazione".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
E’ di Francesco Pantaleo, il ragazzo di Marsala scomparso a Pisa, il cadavere carbonizzato trovato sul ciglio di un fossato ad Orzignano nel Pisano
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Cronaca

Attualità