Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:FIRENZE20°24°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
venerdì 17 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Galatasaray-Lazio, la clamorosa papera di Strakosha: l'autogol regala la vittoria ai turchi

Attualità sabato 06 settembre 2014 ore 18:15

Carnevale in salvo, arriva il commissario

Lo hanno deciso il governatore Enrico Rossi e il sindaco Betti: ''Il commissario metterà i conti sotto controllo e gestirà il Carnevale 2015''



VIAREGGIO — La decisione di commissariare la Fondazione Carmevale giunge a pochi giorni dalle dimissioni del presidente, Stefano Pasquinucci, e di tutto il consiglio di amministrazione dopo un anno tormentatissimo, costellato di polemiche e minato da una situazione finanziaria drammatica. L'ente che deve ancora finire di pagare il lavoro svolto dai costruttori dei carri per l'ultima edizione del Carnevale.

"Il commissario è la strada migliore - ha dichiarato Rossi - Abbiamo però bisogno di avere chiarezza sui conti, sia in riferimento all'edizione 2014 e sia per quanto riguarda l'edizione dell'anno prossimo". 

Soddisfatto il sindaco Leonardo Betti che ha parlato dell'ingresso in campo di ''un professionista a elevata competenza'' che sarà individuato nei prossimi giorni.

''E' l'unico modo per salvare il Carnevale colpito da una crisi dei conti del Comune di Viareggio che abbiamo ereditato e che stiamo cercando di risolvere - ha detto Betti - E' di evidente significato, per l'intera città, la concorde volontà politica di Regione e Comune".

"Per il Carnevale - ha ripetuto Enrico Rossi - la Regione farà la sua parte, così come l'ha fatta per il Pucciniano, e non mancheranno richieste al governo nazionale affinché una istituzione culturale così importante e strategica sia pienamente riconosciuta, e sostenuta, anche all'interno del Fondo Unico per lo Spettacolo". 

''Il commissario - ha concluso il sindaco - lavorerà insieme a Comune, Regione e parlamentari affinchè il Carnervale possa essere finanziato, come importante espressione della cultura e delle sue tradizioni, all'interno del FUS".

All'ultima parte dell'incontro ha preso parte anche Fabrizio Galli, presidente dei carristi viareggini che ha anche avuto modo di informare Rossi sul restauro, avvenuto poche ore prima, da parte dell'associazione dei "Carnevalari", di una vecchia scritta ("Viareggio é il Carnevale") sulla diga foranea del porto.

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il corpo senza vita del giovane pescatore di origini fiorentine è stato trovato dai sommozzatori dei vigili del fuoco davanti alla spiaggia di Ginevro
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Spettacoli

Attualità

Attualità

Attualità