Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:25 METEO:FIRENZE19°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
sabato 16 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Canarie: terremoto di magnitudo 4,5 provoca nuovo fiume di lava, altri 300 evacuati

Politica domenica 08 giugno 2014 ore 13:33

Interrogazione del Pd a Galletti sulla Concordia

Alla vigilia della conferenza dei servizi che decidera' la destinazione del relitto, Dallai, Parrini e Sani vogliono chiarezza sui rischi ambientali



ROMA — I deputati Pd toscani Luigi Dallai, Dario Parrini e Luca Sani, insieme al capogruppo del PD in Commissione Ambiente, Territorio e Lavori Pubblici, hanno depositato un’interrogazione urgente al Ministro dell’Ambiente per conoscere approfonditamente quali siano “i vincoli ambientali e i relativi parametri logistici, nel rispetto delle norme nazionali e comunitarie sullo smaltimento dei rifiuti” che devono essere rispettati nella scelta del sito di smaltimento della Costa Concordia.

"Il parametro della vicinanza tra relitto e porto di smantellamento – si legge nell’interrogazione - è in questo caso particolarmente importante perchè la zona in cui è avvenuto il naufragio è di altissimo pregio ambientale e prossima all'area protetta di valenza nazionale definita 'Santuario dei Cetacei'.

Il porto logisticamente più prossimo, e dunque meno rischioso per le potenziali problematiche legate al trasporto – continua l’interrogazione -, è il porto di Piombino, qualora tale sito risulti conforme ai lavori preposti nei tempi stabiliti".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il terribile incidente è avvenuto tra un'auto e una bicicletta. I medici hanno tentato di rianimare la donna ma per lei non c'è stato niente da fare
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS