Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:20 METEO:FIRENZE15°25°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 04 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Dentro Bakhmut deserta, tra colpi di artiglieria e carri armati. Qui il centro della battaglia per il Donbass

Cronaca giovedì 09 giugno 2022 ore 18:50

Condannato l'uomo che seviziò e uccise Pilù

Pilù
Pilù

Il tribunale ha inflitto all'uomo che torturò a morte la cagnolina 18 mesi di carcere con la condizionale. I fatti avvennero a Pescia nel 2015



PISTOIA — E' stato condannato a 18 mesi di detenzione con la sospensione condizionale della pena l'uomo che, nel maggio 2015, torturò fino a ucciderla la cagnolina pincher Pilù, filmando le sevizie e postandole sui social. L'individuo è stato condannato anche al risarcimento dei danni da liquidarsi in sede civile e al pagamento delle spese processuali. Lo ha deciso il tribunale di Pistoia mentre, all'esterno del palazzo di giustizia, i volontari dell'associazione "Chiediamo giustizia per Pilù" manifestavano. Grazie alla sospensione condizionale della pena, l'uomo infatti non trascorrerà in carcere neppure un giorno se, nei prossimi 5 anni, non commetterà un altro reato simile.

"Stiamo lavorando con questo Parlamento affinchè la nuova legge sui maltrattamenti preveda anche il carcere, come avviene in America e in altri Paesi europei per chi maltratta, tortura o uccide animali" ha spiegato il presidente dell'associazione Walter Caporale.

Come sottolineato all'Organizzazione internazionale protezione animali, costituitasi parte civile al processo, Pilù apparteneva all'ex fidanzata dell'imputato. Dopo la morte del cane, trascorsero un anno e 5 mesi prima che emergesse la verità, quando il condannato pubblicò sui social un video in cui spiegava come fosse morta Pilù. Poco dopo scattò la denuncia. Oggi la condanna.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
A scoprire i corpi dei due, fiorentini, sono stati i carabinieri a seguito dell'allarme lanciato da una donna che non riusciva a contattarli
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Monitor Consiglio

Cronaca

Attualità

Cronaca