Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:FIRENZE16°20°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 02 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
L'ultimo messaggio del rapper russo Walkie prima del suicidio: «Non sono pronto a uccidere»

Attualità venerdì 30 ottobre 2015 ore 18:00

Dirigenti Asl nel resort, il Pd reclama chiarezza

I consiglieri regionali Pd della commissione sanità chiedono spiegazioni sul corso di formazione per 170 dirigenti costato 94mila euro



FIRENZE — Il corso, durato due giorni, si è svolto nel resort a quattro stelle Il Ciocco di Castelvecchio Pascoli, in Lucchesia, con l'obiettivo di creare lo spirito di  gruppo fra i dirigenti delle Asl di Firenze, Prato, Pistoia ed Empoli che, a partire dal prossimo gennaio, confluiranno nella nuova macroazienda Asl Toscana Centro.

Dopo le proteste di Cgil, Cisl e Uil, un esposto alla Corte dei Conti del Movimento 5 Stelle e un'interrogazione del consigliere regionale di Fratelli d'Italia Giovanni Donzelli,  pretendono spiegazioni dettagliate sulla vicenda anche i consiglieri regionali del Partito democratico che fanno parte della commissione sanità: Leonardo Marras (capogruppo), Stefano Scaramelli, Paolo Bambagioni, Nicola Ciolini, Enirco Sostegni e Serena Spinelli.

"Vogliamo che sul corso di formazione per dirigenti Asl ospitato nel resort al Ciocco sia fatta totale chiarezza - dichiarano i consiglieri in una nota - E se emergeranno sprechi o distorsioni nell'uso delle risorse delle aziende sanitarie, la Regione dovrà prenderà provvedimenti".

"Chiediamo alle aziende sanitarie di spiegare la loro decisione in merito alla scelta del luogo e delle modalità del corso di formazione - proseguono i consiglieri Pd - E apprezziamo che l'assessore Saccardi abbia subito disposto l'avvio di un'indagine, affinchè la Regione faccia tutte le verifiche e valutazioni necessarie sulle spese sostenute e sulla congruità dell'attività formativa svolta nei due giorni nel resort al Ciocco. E ribadiamo che, qualora dovessero emergere delle irregolarità, la Regione non farà sconti e prenderà gli opportuni provvedimenti".

"Di sicuro, chi è chiamato a gestire risorse pubbliche deve farlo con la dovuta accortezza e cercando di ottenere il massimo risultato con il minimo della spesa - concludono gli esponenti Pd - La nostra Regione è in una fase di profonda riorganizzazione della sanità, nella quale ci siamo posti l'obiettivo di semplificare e razionalizzare il sistema, per raggiungere la massima efficienza e per togliere ogni forma di spreco o di spesa non necessaria. E lo faremo partendo dalle "poltrone", diminuendo il numero delle Asl e dei dirigenti aziendali, e non dal tagliare i servizi. E' così che intendiamo raccogliere la sfida di dare una sanità ancora migliore alla nostra regione".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un uomo di 78 anni disperso nei boschi dell'Amiata è stato ritrovato senza vita dai volontari che avevano attivato un piano di ricerche a tappeto
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità