Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:30 METEO:FIRENZE13°23°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 23 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Il video del rapimento di 5 soldatesse israeliane il 7 ottobre, insulti e sangue

Attualità sabato 28 luglio 2018 ore 22:45

Due capodogli avvistati al largo di Pianosa

Uno dei capodogli si immerge e si allontana

L'avvistamento documentato dalle telecamere del Centro Ricerca Cetacei. Insieme ai due grossi esemplari anche alcune stenelle. VIDEO



CAMPO NELL'ELBA — Gli avvistamenti di delfini nelle acque dell'arcipelago Toscano ormai non son una rarità, ma i tursiopi evidentemente non sono gli unici cetacei presenti da queste parti. 

Una bellissima testimonianza di questo ci arriva dal Centro Ricerca Cetacei, un ente di ricerca privato riconosciuto che studia delfini e balene nell’area tirrenica detta "santuario dei cetacei Pelagos" e che in estate ha base a Marciana Marina.

Nella mattinata di venerdì 27 luglio l'imbarcazione del Centro era in navigazione al largo dell'isola di Pianosa, e si è imbattuta in due splendidi esemplari di capodoglio. Pur rimanendo a rispettosa distanza per motivi di sicurezza, il filmato realizzato dal Centro Ricerca Cetacei e postato sulla sua pagina Facebook ci regala uno spettacolo davvero insolito ed emozionante, che documenta ancora una volta l'importanza delle attività di monitoraggio dei nostri mari che anche soggetti privati come il Centro Ricerca Cetacei riescono ad effettuare con puntualità ed estrema efficacia.

Insieme ai due grossi capodogli, che si sono ben presto allontanati immergendosi, c'erano anche delle stenelle.

Un avvistamento davvero emozionante, che potrebbe capitare a qualsiasi diportista in transito nelle acque dell'Arcipelago Toscano.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno