Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:55 METEO:FIRENZE23°36°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 15 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Trump e quel «Combattete!»: il momento che cambia la campagna elettorale per tutti
Trump e quel «Combattete!»: il momento che cambia la campagna elettorale per tutti

Cronaca venerdì 28 settembre 2018 ore 15:40

Esplosione in casa, si cercano le cause

La sindaca Rossetti sul luogo

Sono in corso le indagini per chiarire l'origine della deflagrazione avvenuta stanotte. L'abitazione dichiarata inagibile. Il sindaco sul posto



CERRETO GUIDI — Avviate le indagini per risalire alle cause dell'esplosione avvenuta durante la notte all'interno di un'abitazione in via San Zio.

Alla deflagrazione, inizialmente attribuito al gas Gpl, sarebbe seguito un incendio. Tre le persone rimaste ferite e trasportate al pronto soccorso

L'abitazione è stata dichiarata inagibile, insieme a quella al piano sovrastante.

Sul posto, oltre ai vigili del fuoco, il 118 e i carabinieri, è poi giunta anche la sindaca Simona Rossetti che ha commentato: "Siamo profondamente addolorati per quanto accaduto; come amministrazione comunale esprimiamo la nostra vicinanza alla familiari dei feriti e ci siamo messi a disposizione per ogni necessità che possano avere. Siamo inoltre costantemente in contatto con le forze dell’ordine e i Vigili del Fuoco che ringraziamo per l’opera che stanno prestando, per conoscere una volta compiuti tutti i necessari accertamenti, le cause di questa tragedia che colpisce tutta la nostra comunità".

I feriti, aiutati dai vicini di casa prima dell'intervento dei pompieri, sono ricoverati in strutture specializzate in seguito alla gravi ustioni causate dalle fiamme che hanno invaso i locali, causando danni notevoli.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno