Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:35 METEO:FIRENZE21°37°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 27 giugno 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Unione europea, perché l'unanimità non funziona: la strategia del ricatto

Cronaca martedì 25 novembre 2014 ore 12:01

Evasione delle accise, indagati 16 dipendenti Eni

Perquisizioni delle fiamme gialle in Toscana, Lombardia, Liguria, Sardegna e Lazio. Complessivamente sono 28 le persone coinvolte nell'inchiesta



TOSCANA — L'indagine, piuttosto complessa, è incentrata sulla fornitura e la commercializzazione di ingenti quantitativi di carburante senza il pagamento delle accise previste dalla legge. L'evasione fiscale ammonterebbe a diversi milioni di euro e sarebbe stata messa in atto manomettendo e alterando i sigilli che proteggono i misuratori fiscali installati presso il deposito dell'Eni di Calenzano, dove vengono stoccati i carburanti destinati ai distributori del nord Italia.

Dei 28 indagati, 16 sono dipendenti dell'Eni, 5 pubblici ufficiali e 7 dipendenti di aziende che producono e distribuiscono strumenti di misurazione e software per la misurazione fiscale. In 18 sono stati sottoposti a perquisizione nelle loro abitazioni e uffici. Al centro dell'attenzione della Guardia di Finanza anche la raffineria Eni di Livorno.

Fra le accuse ipotizzare dai finanzieri, l'associazione a delinqiuere finalizzata a vari reati fra cui frode in commercio, appropriazione indebita aggravata, sottrazione di prodotti energetici al pagamento delle imposte.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'uomo, 81 anni, è stato recuperato dalle acque antistanti uno stabilimento balneare. Dopo l'allarme, la corsa d'urgenza al pronto soccorso è stata vana
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Cronaca