Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:39 METEO:FIRENZE7°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
mercoledì 08 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Blanco distrugge i fiori di Sanremo e il pubblico fischia

Attualità lunedì 07 dicembre 2020 ore 22:00

Ostaggi in casa, la fine dell’isolamento è un caos

Foto di repertorio

Oltre cinque giorni per ricevere il certificato di fine quarantena dalla mail dedicata della Asl Centro. Limbo per chi resta positivo dopo 21 giorni



FIRENZE — Uscire dall’isolamento domiciliare dopo la quarantena per Covid? Un’odissea. 

Per ricevere dalla ASL Toscana Centro il sospirato certificato che attesta la fine dell’isolamento, infatti, i tempi sono lunghissimi e superano in certi casi anche i cinque giorni con la conseguenza che, pur avendo i requisiti, chi scrive alla mail dedicata che l’azienda sanitaria ha attivato un paio di settimane fa (vedi articolo collegato), si trova in un limbo fatto di attese e telefonate al proprio medico per farsi prolungare il certificato di malattia.

Una situazione che accomuna molti toscani e che, anche per i medici, equivale a un’onda anomala di telefonate e richieste da parte dei propri assistiti.

“Dopo 21 giorni di isolamento, siamo ancora positivi ma del tutto asintomatici - spiega Alessandro, il cui spiacevole incontro col Covid risale ai primi di novembre - appena possibile abbiamo scritto alla mail della ASL ma ancora siamo qui che aspettiamo il certificato. Nel frattempo siamo ancora, diciamo così, ostaggi in casa”.

Alla mail fineisolamentocovid@uslcentro.toscana.it possono infatti scrivere, per chiedere il certificato che attesta la fine del periodo di isolamento, le persone in isolamento senza sintomi da almeno 3 giorni e con tampone negativo dopo almeno 10 giorni e le persone ancora positive dopo 21 giorni di isolamento, prive di sintomi da almeno una settimana e non immunodepresse.

In pochi giorni le domande arrivate alla Asl sono state migliaia: comprensibile che agli operatori che prendono in carico le singole richieste (talvolta contattando anche l’interessato per avere ulteriori dettagli) il tempo serva ma nel frattempo chi aspetta l’attestazione si ritrova in un limbo che, sommato alla quarantena, si trasforma in una vera storia infinita.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno